CONDIVIDI

Napoli-Lazio-5-0-Insigne-Higuain

Un grande successo. Un Napoli Superlativo! Una prestazione strepitosa della squadra di Sarri vale il successo per 2-1 sulla Fiorentina.
Si sprecano gli aggettivi per definire questa squadra che lotta, segna e difende con i denti il vantaggio è poi trova la forza per reagire e ritrovare la vittoria dopo il pari Viola.
Il Napoli vince e scala la classifica. Ennesimo successo con una grande squadra. Dopo i successi con Lazio, Juve, Milan, va ko anche la Fiorentina prima in classifica.
Non è bastata la sosta a fermare la marcia del Napoli, e così, Insigne e Higusin firmano il successo contro i Viola di Paulo Sousa. Da segnalare la strepitosa prestazione di Allan a tutto campo e di Koulibaly in difesa.
Squadra che vince non si cambia…nemmeno dopo 15 giorni di sosta.  Sarri al San Paolo per la sfida ai viola di Paulo Sousa ripropone l’11 che ha umiliato il Milan a San Siro con un rotondo 4-0. Si riparte da Insigne, Higuain e Callejon in attacco per fermare la corsa dei Viola in testa alla classifica.
Paulo Sousa punta su un centrocampo folto e in attacco si affida a Kalinic.
Gara molto tattica ed equilibrata in avvio. Parte bene la Fiorentina che prova a spingere il Napoli, ma la squadra di Sarri si ricompattare e chiude ogni spazio ai Viola grazie all’intesa Koulibaly- Albiol in difesa, e all’aggressività del centrocampo azzurro. In particolare ottimo il contributo di Hisay a destra e Allan a centrocampo. Grande intensità e ritmo alla ricerca di spazi per cercare di sbloccare la gara.
Il Napoli in avvio si affida agli spunti di Insigne, la Fiorentina risponde al 16′ con un gran tiro di Bernardeschi che impegna severamente Reina che si distende a terra e salva la porta azzurra.
La Fiorentina non trova spazi e per assistere ad una nuova azione dei Viola bisogna attendere il 31′ con una conclusione dalla distanza di Alonso che finisce alta.
Nel finale di tempo predominio del Napoli con Allan incontenibile che sfugge alla marcatura Viola e crea sempre superiorità numerica. Nel finale salta tre avversari poi viene fermato dall’arbitro che non concede il vantaggio dopo una sua incursione sulla destra.
Nel recupero occasione per Higuain con un colpo di testa che esce di poco a lato. Finisce così il primo tempo sul risultato di 0-0 dopo 45 minuti intensi e combattuti.
Nella ripresa la musica cambia e dopo appena un minuto si sblocca la gara. Lancio perfetto di Hamsik per Insigne, tocco delizioso e pallone nel sacco per l1-0 in favore del Napoli.
Il Napoli nella ripresa é una furia e in pochi minuti gli azzurri sfiorano il raddoppio prima con Higuain e poi con un colpo di testa di Albiol che esce alto di pochissimo.
Al 52′ reazione dei Viola con Kalinic che si presenta davanti a Reina ma trova  la respinta in uscita del portiere e azzurro.
Al 58′ ancora occasione per il Napoli con Callejon che si trova sui piedi il pallone per il 2-0 ma la conclusione dello spagnolo esce a lato.
Il Napoli gioca a memoria, gli azzurri mantengono il risultato è cercano il vantaggio imponendo un grande gioco. Al 70′ strepitosa azione sull’asse di sinistra, bella combinazione Ghoulam- Mertens , cross insidioso
Al 72′ inaspettato arriva il pareggio  della Fiorentina, Lancio di Ilicic che sorprende la difesa trovando Kalinic che a tu per tu con Reina non sbaglia trovando il gol dell’1-1.
Il Napoli però non si abbatte e dopo tre minuti trova il nuovo vantaggio con Higuain che si presenta davanti a Tatarasanu  e lo trafigge in uscita firmando il gol del 2-1 che vale il sorpasso.
Dopo il vantaggio il Napoli stringe i denti e lotta con le unghie per difendere il preziosissimo vantaggio e alla fine gli azzurri conquistano i tre punti. Il triplice fischio finale libera la gioia immensa del San Paolo. La Fiorentina va ko…né il Napoli sale in Paradiso!!!
Roberto Sica