CONDIVIDI

59b07__142158522-9652624c-7d35-4869-ad15-c44e3be01390

 

Il Napoli di Sarri parte male e perde al Mapei Stadium contro il Sassuolo 2-1. Decisivo il gol a 7 minuti dalla fine di Sansone. Deludenti le prestazioni di Higuain e Insigne. Miglior in campo per il Napoli Hamsik.

Il Napoli scende in campo con Reina in porta, Hysaj che rileva lo squalificato Ghoulam, Chiriches e Albiol al centro, Maggio sulla destra. A centrocampo fuori Allan con Lopez titolare, Valdifiori e Hamsik chiudono la mediana azzurra,Insigne dietro le punte Mertens e Higuain.

Gli azzurri partono indemoniati e al 2′ è già in vantaggio: Insigne porta palla, allarga per Higuain che calcia in mezzo, il rimpallo favorisce Hamsik che in scivolata piazza il primo gol della stagione azzurra. Il Napoli tiene bene il campo anche se al 14′ rischia di subire il pari con Berardi ma la sua conclusione è deviata in angolo da Hysaj. Il Napoli si abbassa e al 30′ Floro Flores pareggia: Berardi lancia centralmente Floro Flores che davanti a Reina non sbaglia pareggiando i conti. Gli azzurri rischiano il tracollo sul tiro di Defrel ma Reina gli dice di no compiendo un miracolo vero e proprio parando di tacco il tiro a botta sicura.

Nel secondo tempo il Napoli parte di nuovo deciso. Al 5′ un tiro da fuori di Mertens deviato rischia di beffare Consigli. Al 12′ punizione dal limite battuta da Mertens ma il suo tiro a giro finisce al lato. Al 17′ primo cambio nel Napoli: esce Higuain e dentro Gabbiadini. Al 27′ secondo cambio nel Napoli: fuori Insigne per El Kaddouri. Al 30′ è ancora il folletto azzurro a mettere i brividi a Consigli con un tiro che finisce di poco fuori. Al 34′ ultimo cambio per il Napoli: fuori Mertens per Callejon. Al 38′ arriva a sorpresa il vantaggio del Sassuolo: Falcinelli mette al centro per Sansone che non sbaglia di testa portando gli emiliani avanti. Dopo 4 minuti di recupero Doveri decreta la prima sconfitta per il Napoli di Sarri. Domenica sempre alle 20,45 al San Paolo contro la Sampdoria.

Luigi Iervolino