CONDIVIDI

 

 

IL NAPOLI A DIMARO-FOLGARIDA PER LE PROSSIME TRE ESTATI PER SUGGELLARE L’AMICIZIA NASCE LA PIZZA VAL DI SOLE

DIMARO-PIZZA-FOTOCUOMO-10

La presentazione del ritiro 2015 ospitata nella storica pizzeria Concettina ai Tre Santi, nel rione Sanità a poche centinaia di metri dalla casa natale del grande Totò. Grande entusiasmo. La pizza creata dal giovanissimo Ciro Oliva fonde specialità campane (mozzarella e olio di oliva) e prodotti del Trentino (Casolet, Lucanica e Mele). Abbinamento con il TrentoDoc. Il Napoli sarà a Dimaro dall’11 al 26 luglio. Con tre fine settimana per i tifosi.

[youtube url=”www.youtube.com/watch?v=ANBGgQXfX0o&feature=youtu.be” width=”560″ height=”315″]

DIMARO-FOLGARIDA (VAL DI SOLE – TRENTINO), 21 MAGGIO 2015 – E’ una pizza ideata per suggellare il quinto anno di ritiro del Napoli a Dimaro-Folgarida e soprattutto l’accordo che prevede la presenza del club calcistico anche per le prossime tre estati: nasce così la pizza Val di Sole che abbina i prodotti del Trentino (Mele, formaggio Casolet e Lucanica) alla mozzarella e all’olio di oliva extravergine. Una omaggio (simile alla bandierina che gli alpinisti lasciano in sulla vetta appena conquistata) voluto per suggellare il forte rapporto di amicizia nato tra la squadra del presidente De Laurentiis e i tifosi napoletani con l’area turistica che si ispira proprio a uno dei patrimonio partenopei: O’ Sole Mio. La presentazione in anteprima mondiale di questa prelibatezza – proposta dal giovane pizzaiolo Ciro Oliva nell’anno dell’Expo dedicata all’alimentazione e in attesa del riconoscimento Unesco a tutela della pizza napoletana – è avvenuta nella storica pizzeria Concettina ai Tre Santi, a poche centinaia di metri dalla casa natale del grande Totò nel quartiere Sanità, cuore storico-popolare di Napoli.

La squadra si trasferirà a Dimaro-Folgarida l’11 luglio, dove nel pomeriggio sosterrà il primo allenamento, e resterà in Val di Sole fino al 26 luglio, per poi ripartire in serata. Nell’arco del ritiro verranno disputate due amichevoli e il 12 luglio è in programma la prima conferenza stampa stagionale dell’allenatore. Durante le due settimane verranno organizzati tre spettacoli serale e la presentazione della squadra in piazza. Ci saranno anche, come sempre, incontri tra allenatore, calciatori e presidente De Laurentiis con i tifosi. Non mancherà l’animato villaggio all’esterno dello stadio di Carciato, sede degli allenamenti.

DIMARO-PIZZA-FOTOCUOMO-1

Il nuovo accordo prevede il ritiro precampionato a Dimaro-Folgarida per i prossimi tre anni. Mai prima nella sua storia la SSC Napoli era stato in ritiro così a lungo nella stessa località. Un accordo che, quindi, avvalora e sancisce il rapporto speciale tra Napoli e la Val di Sole. I dettagli sono stati illustrati ai 50 giornalisti presenti dal Sindaco di Dimaro Romedio Menghini, dal Presidente dell’Apt Luciano Rizzi e dal direttore Attilio Gregori, dal Direttore Amministrativo del Napoli Antonio Saracino e dal Direttore dell’Area Comunicazione azzurra Nicola Lombardo presenti anche Elisa Rosati (Trentino marketing), Ivano Iob, vicesindaco di Monclassico. Nell’arco del ritiro verranno disputate due amichevoli, ed il 12 luglio è in programma la prima conferenza stampa stagionale dell’allenatore. Durante le due settimane verranno organizzati tre spettacoli serale e la presentazione della squadra in piazza. Ci saranno anche, come sempre, incontri tra allenatore, calciatori e presidente De Laurentiis con i tifosi.

 

Il nuovo accordo prevede il ritiro precampionato a Dimaro per i prossimi tre anni. Mai prima nella sua storia la SSC Napoli era stato in ritiro così a lungo nella stessa località. Un accordo che, quindi, avvalora e sancisce il rapporto speciale tra Napoli e la Val di Sole. “Il legame che ci lega a Napoli – ha spiegato Romedio Menghini, sindaco di Dimaro-Folgarida – è molto forte e per questo abbiamo fortemente voluto il rinnovo dell’accordo con il club azzurro: ormai in Europa moltissimi tifosi del Napoli aspettano l’occasione di venire a Dimaro per godere delle bellezze delle Dolomiti e coltivare la loro passione sportiva”. Il ritiro quest’anno sarà più lungo e comprenderà tre week-end, giorni in cui tantissimi tifosi del Napoli dalle diverse città del nord Italia, ma anche da Austria, Germania, Svizzera, potranno programmare la loro permanenza in val di Sole per incontrare i campioni azzurri. “Il Trentino ha fatto di tutto per farci stare bene, con i suoi paesaggi ma anche con l’organizzazione e i servizi – ha detto il direttore amministrativo del Napoli, Antonio Saracino -. Per questo l’accordo prevede una permanenza maggiore rispetto agli anni precedenti: ci saranno anche tre momenti di spettacolo in piazza, due amichevoli e una presentazione della squadra in maniera più partecipata. Le partite amichevoli a Dimaro saranno due”.

“Sono stato fautore di quest’accordo triennale e sono contento che i tifosi potranno usufruire quest’anno anche di una card “Val di Sole Opportunity –Guest Card Trentino” – ha detto Luciano Rizzi, presidente dell’Apt –che consentirà di visitare musei, usufruire dei trasporti, degli impianti di risalita e di altre offerte della Val di Sole al costo di un euro al giorno”. Il presidente ha poi ricordato che il 22 e 23 agosto in Val di Sole farà tappa la Coppa del Mondo Uci di mountain bike con la finalissima del più importante circuito internazionale delle due ruote grasse. La settima e conclusiva tappa del massimo challenge mondiale Mtb si disputerà, infatti, in riva al fiume Noce con entrambe le specialità previste: Downhill e Cross country. Una importante anteprima del campionato del Mondo Uci in programma nell’estate 2016, prima del ritiro del Napoli.

 

Ufficio Stampa Nicer Srl

Credits: FotoCuomo