CONDIVIDI

hamsik

Il Napoli travolge al San Paolo il Milan per 3-0 grazie alle reti di Hamsik, Higuain e Gabbiadini. Per il Milan partita giocata per 90 minuti in dieci.

Partita che comincia subito con un episodio: De Sciglio atterra Hamsik in area. Per Mazzoleni è calcio di rigore e rosso per il difensore del Milan. Dal dischetto va Higuain che ancora una volta si fa respingere la conclusione da Diego Lopez. Stagione no dal dischetto per il pipita. Il Napoli gioca male e non riesce a evidenziare il giocatore in meno. La manovra del Napoli al 35′ inizia a essere furiosa con Hamsik e Callejon ma il Milan si difende in massa. In contropiede il Milan sfiora il vantaggio con Bonaventura che di testa colpisce il palo. Al 43′ Hamsik va vicino al vantaggio con un tiro da fuori che termina di poco a lato.

Nel secondo tempo il Napoli spinge sull’acceleratore provando a trovare il vantaggio. In fase offensiva il Napoli non convince e Benitez prova a cambiare. Si abbassa Hamsik e va fuori Jorginho con l’inserimento di Gabbiadini. Al 12′ è assedio Napoli: cross tagliato di Callejon, Paletta in scivolata anticipa Hamsik colpendo il palo. Al 20′ episodio in area: Paletta trattiene Gabbiadini ma Mazzoleni questa volta dice di no. Al 23′ esce Insigne per Mertens per dare freschezza sulla fascia. Al 24′ il muro del Milan crolla: palla dentro di David Lopez, arriva Hamsik che di piatto supera Diego Lopez e porta in vantaggio il Napoli. Svanita la paura il Napoli si libera e al 29′ arriva il raddoppio del Napoli: Mertens mette al centro, velo di Gabbiadini e fucilata di Higuain che supera Lopez. Al 31′ arriva addirittura il terzo gol del Napoli con Gabbiadini che sulla respinta di Lopez di tacco mette in rete il terzo gol degli azzurri. Al 38′ esordio stagionale per Luperto che rileva David Lopez. Dopo 2 minuti di recupero Mazzoleni decreta la fine del match e la vittoria degli azzurri che accorciano sulla Lazio. Giovedì appuntamento con la storia. Al San Paolo semifinale di Europa League contro il Dnipro.

Luigi Iervolino