CONDIVIDI

Hams

Alla presentazione del Nokia Lumia 520 SSC Napoli sono intervenuti anche Marek Hamsik e Gonzalo Higuain e hanno rilasciato dichiarazioni anche riguardanti le prossime sfide che attendono gli azzurri; il Parma e poi la sfida decisiva in Champions contro il Borussia Dortmund.

Per primo ha parlato Marek Hamsik sul prossimo match con il Parma e sul suo momento: “Sabato ci giochiamo tanto per il campionato e sappiamo di dover dare il massimo. Le nostre avversarie vanno forte e noi vogliamo restare in alto attaccati al vertice. Poi martedì affronteremo la Champions con un altro impegno importante per l’Europa”. “Ho avuto un problemino al piede ma ora sto bene. Sono pronto per giocare al massimo, mi trovo bene con il modulo di Benitez ed ho la possibilità di agire su tutto il fronte di attacco. Ci attende un mese molto intenso e spero di poter dare il mio contributo alla squadra.”

Successivamente è stato presentato il Nokia Lumia 520 “griffato” Higuain, e il Pipita, è intervenuto alla conferenza stampa in merito ai prossimi impegni degli azzurri:

” Affronteremo un match delicato perché non possiamo mollare le prime posizioni in classifica e vogliamo stare al passo delle prime. Un risultato positivo ci darebbe ancora maggiore fiducia per la partita di Dortmund. Sappiamo che sarà una partita difficilissima perché il Borussia è vice campione d’Europa e farà di tutto per qualificarsi, ma anche noi siamo consapevoli di potercela giocare contro tutti”.

Poi si è soffermato sul suo infortunio: “Dopo l’infortunio sto sempre meglio, la condizione sta crescendo e presto sarò al massimo. Giocare in questa Società e in questa città mi dà tanta forza e felicità. C’è una tifoseria fantastica che tutti i giorni ti fa sentire la carica. Voglio dare tutto per vincere a Napoli e la squadra sta lavorando con grande impegno per poter condividere un grande traguardo con la nostra gente”.

Dopo la sosta per le nazionali, il Napoli è carico per questo mese intenso, dove ad attenderlo ci sono sfide decisive e difficili da affrontare. Dopo tante chiacchiere, parola al campo.

Luigi Iervolino