CONDIVIDI

Il tecnico azzurro: pronti alla sfida, ce la possiamo giocare. Insigne: vogliamo disputare un grandissimo match

CONFERENZA-BENITEZ-INSIGNE-FOTOCUOMO-2

“Domani giocheremo contro una squadra forte, dovremo dare il cento per cento”. Rafa Benitez concentratissimo e molto diretto in conferenza stampa alla vigilia del match di andata contro il Wolfsburg. Il tecnico azzurro non nasconde la difficoltà della sfida, ma allo stesso tempo rilancia l’ambizione del Napoli di voler arrivare lontano in Europa League.

“Affrontiamo una squadra con un potenziale altissimo, un club di livello internazionale che ha dimostrato in Bundesliga il suo grande valore. Di questo siamo consapevoli, ma sappiamo anche che dando il massimo possiamo fare bene”.

Qual è il punto di forza del Wolfsburg: “Innanzitutto hanno giocatori di grande qualità in tutti i reparti quali De Bruyne, Dost, Luis Gustavo, Schurrle, ma anche Naldo in difesa. Per il resto è una squadra fisica e molto veloce. Conosciamo bene le loro caratteristiche, però sappiamo anche che se giochiamo il nostro calcio e mettiamo in campo una prestazione di carattere e forza abbiamo le nostre chances. La sfida si gioca nell’arco di due gare, e per noi sarà importante esprimerci al massimo già all’andata”.

Come ha visto la squadra in ritiro? “Personalmente ho rispettato la scelta e ci siamo concentrati per dare tutto nelle partite che ci aspettano da qui al termine della stagione. Io e la squadra stiamo lavorando per difendere al massimo la maglia azzurra e dare soddisfazioni ai tifosi e alla città”.

Sentite la pressione di questa sfida che può valere la stagione? “Noi pensiamo a dare il meglio non solo domani ma in tutti i match che avremo di fronte. Ho visto un grande spirito con la Fiorentina, ma abbiamo espresso mentalità e qualità anche nei match con Lazio e Roma. Lì non siamo stati fortunati pur giocando bene, ma il calcio è così, spesso conta il risultato. Ripeto che adesso conta solo il match di domani e vogliamo dare il cento per cento…”.

Anche Lorenzo Insigne è carico e concentrato e le sue parole sono cariche di energia. Si comincia dal suo rientro:

“Anche quando ero fuori per l’infortunio ho sempre respirato l’aria del gruppo, sono stato vicino alla squadra, ho lavorato tanto e ho sempre dato il mio contributo a livello emotivo. Adesso sono rientrato e vorrei dare il massimo per i miei compagni. Questo è uno spogliatoio solido e sempre unito, c’è tanta armonia tra di noi e questa è una forza che può farci raggiungere obiettivi importanti”.

“Anche il ritiro è stato accettato in maniera tranquilla da tutti, noi siamo professionisti e seguiamo le scelte del nostro Presidente serenamente. Il nostro unico pensiero è esprimerci ai nostri migliori livelli. La partita con la Fiorentina ha dato segnali molto positivi e adesso vogliamo proseguire così”.

E’ tornato Insigne ed è tornato a segnare Callejon: “Vi ringrazio per i complimenti, ma Josè è un grande campione. Se qualche volta non è riuscito a metterla dentro è solo per sfortuna e casualità che fanno parte del calcio. Callejon è un elemento fondamentale per noi, un ragazzo che si sacrifica sempre e che merita tutti i gol che ha segnato perchè è sempre a disposizione dei compagni in campo”.

Amarcord: hai segnato uno splendido gol con il Borussia Dortmund. Di fronte adesso c’è un’altra squadra tedesca, sogni il bis? “Beh io sono sempre felice per i gol e spero sempre che possa arrivare, però ciò che conta domani è giocare da squadra, dare il massimo e sfruttare ogni opportunità. Siamo concentrati tutti sulla gara di domani e vogliamo disputare un grande incontro”.

Fonte SSC NAPOLI – FOTO CUOMO