CONDIVIDI

RECORD-422401-higuain-triste

Periodo nero per il Napoli che dopo aver perso il treno Champions in campionato, perde con la Lazio in semifinale di Coppa Italia e viene eliminato. Il 7 Giugno Lazio e Juventus si contenderanno il titolo.

In uno stadio San Paolo pienissimo, la partita comincia sempre con la voce di Pino Daniele che scalda gli animi dei napoletani. Dopo i primi minuti di studio delle due squadre, due lampi: prima di Felipe Anderson fermato da Britos e poi di Hamsik che prova a dribblare Berisha senza successo. Al 18′ occasione per Candreva che da fuori tira un bolide insidioso che termina di poco fuori. Al 28′ Napoli vicino al vantaggio: punizione dai 30 metri di Gabbiadini che si stampa sul palo. Conclusione strepitosa dell’ex doriano. La partita si infiamma e la Lazio va vicina al vantaggio con Brafhaaid che di testa colpisce male.

Nel secondo tempo parte subito forte il Napoli che al 5′ va vicinissimo al vantaggio: azione alla mano di Hamsik che serve Maggio che crossa al centro ma ne Higuain sul secondo palo e ne Mertens al centro riescono a chiudere a rete. Al 14′ ancora Napoli pericoloso con Higuain che solo davanti a Berisha incespica sul pallone e si lascia recuperare dalla difesa biancoceleste. Al 22′ Benitez effettua il primo cambio con l’inserimento di De Guzman. Al 23′ è stato bravissimo Berisha a evitare la beffa su un retro passaggio avventato di Mauricio con Higuain in agguato. Al 26′ altro cambio nel Napoli: fuori Gabbiadini, dentro Callejon. Un minuto dopo occasione d’oro ancora per De Guzman che sbaglia lo stop che poteva portarlo davanti a Berisha. Al 30′ Lazio vicinissima al vantaggio: cross fantastico di Felipe Anderson, Lulic di testa schiaccia ma Andujar si tuffa e devia in corner. Al 32′ azione strepitosa del Napoli con una conclusione strepitosa di Hamsik che esce di pochissimo. Al 34′ arriva il vantaggio della Lazio: ancora Felipe Anderson sulla fascia crossa al centro rasoterra per Lulic che anticipa tutti e porta avanti la Lazio. Al 42′ Napoli vicinissimo al pari: azione strepitosa di Insigne che fa tutto il campo arriva davanti a Berisha, di punta calcia ma sulla linea Lulic salva. Il Napoli prova ma dopo 4 minuti di recupero Orsato decreta la fine del match e l’eliminazione del Napoli dalla Coppa Italia. Domenica alle 15 sfida con la Fiorentina.

Luigi Iervolino