CONDIVIDI

11054848_10204672927035639_9181452445253510339_n

“Cosa vuoi fare da grande?”. E’ la domanda che ieri sera i compagni di squadra hanno fatto ad Amaurys Perez in un noto ristorante partenopeo dove ieri sera la Carpisa Yamamay Acquachiara ha festeggiato il 39° compleanno del campione del mondo e vice campione olimpico biancazzurro. Scontata la risposta: “Voglio continuare a giocare a pallanuoto”.

Va detto subito che i 39 anni Perez li compie oggi, mercoledì 18 marzo. Ma i festeggiamenti sono avvenuti in perfetta regola perché il brindisi è avvenuto a mezzanotte precisa. Erano presenti anche il presidente onorario Franco Porzio, il direttore generale biancazzurro Massimo Pezzuti, Carlo Palmieri in rappresentanza degli sponsor Carpisa, Yamamay e Jaked e tutto lo staff della squadra. Assenti giustificati Stefano Luongo e Antonio Petkovic. Anzi, giustificatissimi perché erano impegnati con le rispettive nazionali. “Sono molto contento per Stefano – dice Franco Porzio – perché a Genova contro il Montenegro ha fatto un figurone. Ma non avevo dubbi in proposito. E sono contentissimo per Antonio, Petkovic finalmente è stato convocato in nazionale, era da tempo che lo meritava, non per nulla è il capocannoniere del massimo campionato italiano. Perez? Ha 39 anni, ma come impegno, come entusiasmo è il più giovane di tutti. Giocherà, ne sono certo, per tanti anni ancora. Con noi della Carpisa Yamamay Acquachiara, ovviamente”.

 

FOTO Rosario Caramiello (si prega citare l’autore)

COMUNICATO STAMPA CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA