CONDIVIDI

hamsik

Due punti buttati al vento! Sembrava fatta… e invece! L’Inter strappa ancora una volta un punto al Napoli. Da 2-0 a 2-2 , rimonta Interista tutta argentina, Palacio e Icardi pareggiano le reti di Hamsik e Higuain. Finisce 2-2 al San Paolo tra Napoli e Inter. Ennesima occasione persa per gli azzurri di avvicinare la Roma al secondo posto. Dopo il pari di oggi a Verona, sponda Chievo, la squadra di Benitez aveva l’opportunità di portarsi a -2 dai giallorossi…e invece no! La storia si ripete. Ko a Palermo, Ko a Torino, e ora il pari con l’Inter! Beh il Napoli proprio non vuole approfittarne, il secondo posto sembra ormai un tabù per la squadra azzurra, che questa sera, in vantaggio di due reti si è fatta riacciuffare da un’Inter che  porta a casa un punto e ringrazia!

Dopo un buon primo tempo degli azzurri, gli azzurri  giocano bene e meriterebbero il vantaggio. Tante palle gol sprecate dalla squadra azzurra che non trova il gol. Due occasioni d’oro per Higuain che trova la pronta risposta di Handanovic che prima dice no all’argentino su un tiro a giro, e poi si oppone con un colpo di reni au un pallonetto dolce salvato dal portiere nerazzurro. Il Napoli gioca bene  ma non passa.

Molto più emozionante la ripresa, per spettagolo e soprattutto per i gol: passano sei minuti ed ecco il vantaggio. Bella azione del Napoli, Henrique va via sulla destra, cross teso e colpo di testa vincente di Marek Hamsik che ruggisce sotto la curva e mostra, fiero, i tatuaggi! Napoli in vantaggio grazie al suo capitano!

Il gol spiana la strada agli azzurri e qualche minuto dopo è ancora Marekiaro a lanciare Higuain che con uno straordinario tiro a giro si inventa il 2-0 che sembra mettere ko la squadra di Mancini. Bellissima parabola che carambola contro il palo e si infila alle spalle di Handanovic, che questa violta non può nulla!

Partita chiusa? Neanche per scherzo, ed ecco che l’Inter la riapre con un gol di Palacio dopo un’azione carambolesca e un rasoterra che batte Andujar per il 2-1. L’Inter ci crede e gioca meglio e la squadra di Mancini viene premiata. A quattro dal termine Henrique commette fallo su Icardi e l’arbitro convalida il rigore. Dal dischetto cucchiaio dell’argentino che fissa il risultato sul 2-2 finale.

Ancora un punto in extremis per i nerazzurri che, come avvenuto all’andata bloccano la corsa del Napoli.  Tutto rimandato per i partenopei che restano a quattro lunghezze dalla Roma seconda in classifica. Tra le note positive la buona prova di Marek Hamsik che ritrova il gol, e prova ad accendere la luce, ma nel finale sfuma la vittoria e aumenta il rammarico per il distacco dai giallorossi che restano sempre a +4.  Serata dal sapore amaro, ma Giovedì si torna in campo per l’Europa… e per l’immediato riscatto!!!

Roberto Sica