CONDIVIDI

image

Buona la prima. Nella semifinale di andata di Coppa Italia il Napoli pareggia 1-1  all’Olimpico contro la Lazio di Pioli e guarda con fiducia alla gara di ritorno.
In campo va di scena una grande sfida.Lazio-Napoli in campo per la Semifinale di Coppa Italia. Gli azzurri detentori del titolo  all’Olimpico provano a guadagnarsi l’accesso alla Finale.
La squadra partenopea dopo la sconfitta in campionato a Torino cerca di rialzare la testa in coppa Italia. Tra i pali confermato Andujar, in difesa si rivede Britos, in attacco Gabbiadini, De Guzman e Mertens a supporto di Gonzalo Higuain.
Benitez punta sul Pipita e proprio l’argentino a metà primo tempo ha l’opportunità di segnare ma davanti a Berisha accarezza il pallone mancando il gol sotto misura. Gli azzurri sbagliano e la Lazio non perdona e al 32′ la Squadra di casa passa in vantaggio con un gol di Miro Klose. Micidiale contriede dei biancocelesti e gol del tedesco che batte in uscita Andujar.
L’unico capace di far male sembra essere Gonzalo Higuain e al 43′ ancora l’Argentino sfiora il gol del pari
La Lazio nel finale di tempo ha l’opportunità di raddoppiare con Klose, ma prima salva Andujar e poi Britos è il Napoli salva la porta ed evita il raddoppio dei biancocelesti che vanno a riposo in vantaggio per 1-0.
Nella ripresa il Napoli parte bene e nei primi minuti spinge la Lazio nella propria metà campo. Al 5′ gli azzurri sfiorano il pareggio con un colpo di testa di Lopez che colpisce la parte alta della traversa.
Il Napoli sfiora ancora il pari al 52′ con un gran tiro di Gabbiadini respinto in angolo d’istinto da Berisha che si distende e salva la porta biancoceleste.
 É proprio l’ex Samp che al 57′ dopo una bella azione di Higuain lanciato a rete da Mertens trova il gol del pareggio. 1-1 e gara riaperta.  Gol pesante per gli azzurri anche in vista della gara di ritorno al San Paolo.
 La posta in palio é alta e la gara si riscalda. L’arbitro é costretto ad estrarre qualche cartellino di troppo per spegnere qualche scintilla di troppo tra azzurri e biancocelesti.
La pioggia non si ferma e la gara sale di ritmo con continue azioni da una parte e dall’altra e tanti scontri in campo su un terreno scivoloso che non consente belle giocate.
Gioca bene il Napoli nella ripresa, buona copertura,  ottime ripartenze e qualche giocata pericolosa che mette paura alla Lazio che stringe i denti e mantiene il pareggio.
Finisce 1-1. Prezioso pareggio per il Napoli che agguanta la Lazio grazie al gol di Gabbiadini e rimanda la qualificazione alla gara di ritorno al San Paolo. Il Napoli é in corsa, e nell’Arena di Fuorigrotta gli azzurri possono davvero provare a sognare  ancora una volta la finale di Roma!
 Roberto Sica