CONDIVIDI

20150302_114210

“Quando Telethon chiama, l’Acquachiara non può che rispondere ‘presente'”.

Queste le parole del Presidente Onorario biancazzurro Franco Porzio, questa mattina in visita presso il TIGEM (Istituto Telethon di Genetica e Medicina), un vero e proprio centro d’eccellenza per la ricerca sulle malattie genetiche; l’edificio esteso su ben 5.000 metri quadrati si sviluppa su tre piani con quattro grandi laboratori “open space” nei quali operano oltre 200 ricercatori italiani e stranieri.

A fare gli onori di casa è il Prof. Dott. Andrea Ballabio, fondatore e direttore del TIGEM, che ha presentato ai suoi ricercatori l’evento “Walk of Life”, maratona sportiva (gara podistica di 10 Km e passeggiata non competitiva di 5 o 3 Km) organizzata da Telethon a Napoli, in Piazza del Plebiscito il 19 Aprile prossimo.

L’Acquachiara, da sempre vicina alla Fondazione presieduta da Luca di Montezemolo, contribuirà dando il suo supporto all’evento sportivo.

“Siamo a completa disposizione della Fondazione Telethon- dichiara Franco Porzio dal palco d’onore della sala convegni del centro di ricerca- Già da qualche anno collaboriamo con questa importante realtà che, come noi, si adopera seriamente nel sociale. Le nostre strutture sono a completa disposizione per i ricercatori ed i dipendenti del TIGEM e della Fondazione Telethon sia in termini di fruibilità per ciò che concerne le attività sportive sia in termini di comunicazione per veicolare gli eventi benefici posti in essere da essa. Sono onorato di essere qui con voi, questa mattina, e vi rinnovo i complimenti per tutto ciò che fate in favore della ricerca”.

“Franco Porzio è il primo olimpionico a visitare il nostro magnifico centro- scherza visibilmente emozionato il Prof. Ballabio- Noi siamo onorati di collaborare con un’eccellenza come l’Acquachiara, realtà seria ed importante”.

A coordinare il meeting sono stati il Dott. Francesco Lettieri, delegato Telethon Napoli, e la Dott.ssa Graziana Diez, Responsabile Scientifica del TIGEM.

Tra gli ospiti d’onore anche Pasquale Bovienzo, tecnico del settore giovanile dell’Aversa Normanna, che ha raccontato la sua personale esperienza sportiva e di vita.

“Viva lo sport, viva la ricerca, viva Telethon”, così ha concluso Bovienzo il suo intervento. Un ‘claim’ al quale non possiamo che associarci.

COMUNICATO STAMPA CARPISA YAMAMAY ACQUACHIARA