CONDIVIDI

Rari Nantes Salerno

Ancora una pesante sconfitta per la Rari Nantes Salerno che compromette le ambizioni d’alta classifica dei giallorossi. Alla piscina “Sterlino” la President Bologna ha la meglio per 11-5 su una Rari costretta ad inseguire praticamente subito. A metà gara ospiti sotto 8-3 e risultato già compromesso. Gli uomini di Mario Grieco hanno un sussulto d’orgoglio nel terzo parziale, ma l’espulsione di Luca Pasca per gioco giudicato violento dagli arbitri Brasiliano e D’Antoni spegne le velleità di rimonta rarinantine. Bologna arrotonda il risultato nel finale, finisce con un pesante 11-5 che induce il tecnico Mario Grieco a rivedere gli obiettivi stagionali: “E’ chiaro che a questo punto dobbiamo iniziare a guardarci alle spalle ed abbandonare i sogni di gloria. E’ una sconfitta preoccupante perché maturata al termine di una partita in cui abbiamo sbagliato l’impossibile in fase di realizzazione. Continuiamo a sprecare troppe superiorità numeriche, addirittura azioni in cui eravamo uno contro zero. Nel finale ci siamo disuniti e Bologna ne ha approfittato. Le battistrada stanno scappando via, ora preoccupiamoci di quelle che inseguono e cerchiamo di tenerle a distanza di sicurezza. Sabato affronteremo una partita durissima con 7 Scogli capace addirittura di battere la capolista Roma Nuoto. Ora è il momento di compattarci e fare quadrato per uscire da questa situazione”.

 

TABELLINO PRESIDENT BOLOGNA – RARI NANTES NUOTO SALERNO 11-5 (4-2, 4-1, 0-2, 3-0)

 

PRESIDENT BOLOGNA: De Santis, Gadignani, Barboni, Baldinelli 2, Desic 6 (2 rig), Dello Margio, Racalbuto, Belfiori 1, Viola 1, Moscardino, Cocchi, Pasotti, Cinotti 1. All. Salonia.

RARI NANTES NUOTO SALERNO: Ferrigno, Donnabella, Bagnoli, G. Parrilli, Pasca 3 (1 rig), Esposito 2, Bernaudo, Pica, Gallozzi, Vuolo, Siani, A. Parrilli, Postiglione. All. Grieco.

Arbitri: Brasiliano e D’Antoni.

 

NOTE. Nel terzo tempo espulso per gioco violento Pasca (S). Superiorità numeriche: Bologna 2/5 + 2 rigori e Salerno 3/11 + 1 rigore. Spettatori 200 circa.

 

L’area comunicazione

e-mail: press.rarinantessalerno@gmail.com

Mauro Mazzarella