CONDIVIDI

10984753_10204625995104074_635010621_n

Quarta vittoria di fila per il Napoli che al San Paolo batte l’Udinese 3-1. Per il Napoli una vittoria importante contro un avversario storicamente ostico.

Ancora turnover per il Napoli che lascia fuori Callejon e Koulibaly lanciando Mertens e Britos.

Il Napoli comincia fortissimo e al 7′ è già in vantaggio: serpentina di Mertens che da posizione angolata brucia Karnezis portando gli azzurri avanti. Al 21′ ancora Napoli micidiale: Higuain serve Hamsik che con un tocco sopraffino trova Gabbiadini che non perdona e porta il risultato sul 2-0. San Paolo impazzito. L’Udinese reagisce con Allan che da fuori tenta il tiro a giro che si stampa sulla traversa. È il preavviso del gol che arriva un minuto dopo: uscita maldestra di Rafael, Thereau anticipa con un pallonetto e risultato che si porta sul 2-1. L’Udinese ci crede e attacca a pieno regime. Al 40′ Udinese vicina al pari con Widmer che solo davanti alla porta spara alto.

Nel secondo tempo le squadre lottano al centrocampo sempre con l’Udinese in possesso palla. Benitez inserisce Callejon al posto di Gabbiadini. Su un calcio piazzato arriva il 3-1 del Napoli: punizione di Mertens in mezzo ma Thereau tocca nella propria porta. Autorete sfortunata per l’attaccante francese. Le occasioni latitano è solo i calci piazzati creano emozioni come al 28′ con Bruno Fernandes che impegna Rafael. Al 31′ grande tiro a giro di De Guzman ma Karnezis risponde e devia. Al 44′ ancora occasione per De Guzman ma il piazzato dell’olandese finisce di pochissimo a lato. Dopo i 3 minuti di recupero l’arbitro Di Bello decreta la vittoria del Napoli. Sabato appuntamento a Palermo per gli azzurri in una trasferta difficile che dirà tante cose.

Luigi Iervolino