CONDIVIDI
Fiorentina-Napoli Higuain

Parte da Cesena il nuovo anno del Napoli. Nel ricordo di Pino Daniele scomparso due giorni fa, il Napoli con il lutto al braccio a Cesena trova il primo successo dell’anno battendo 4-1 la squadra bianconera.

Azzurri guidati in attacco da Higuain con Callejon Hamsik e De Guzman. Panchina per Koulibaly in vista della sfida con la Juve di Allegri. Al centro della difesa spazio a Enrique e Albiol.

Avvio di gara senza troppe emozioni. Nella prima parte della gara pochissime occasioni da una parte e dall’altra.
Al 28′ vantaggio del Napoli con Callejon che torna al gol  con un tiro esterno di controbalzo dopo un rimpallo in area.  Azione insistita di Higuain, il pallone si impenna e dopo un tentativo di Hamsik arriva allo spagnolo che insacca il gol dell1-0 portando il Napoli in vantaggio.
Al 40′ raddoppio capolavoro degli azzurri: Rafael lancia Hamsik, passaggio filtrante con il contagiri per Higuain che si invola verso la porta, mette a sedere Leali e deposita in rete il gol del 2-0.
Il Napoli va a riposo in vantaggio per 2-0 chiudendo un buon primo tempo con Hamsik grande protagonista tra gli azzurri.
Nel secondo tempo partono bene i padroni di casa, ma il Napoli trova il terzo gol co Hamsik che ben servito da Higuain con un diagonale deviato sotto misura da Capelli firma il 3-0 per il Napoli.
Al 27′ arriva anche il 4-0. Mertens entrato in campo da pochi minuti innesca Higuain che con grande classe e freddezza,si porta il pallone sul destro e con un diagonale realizza il poker.
Il Cesena trova il gol della bandiera al 30 con uno splendido tiro al volo di Brienza che sugli sviluppi di un calcio d’angolo al volo colpisce di collo piede centrando l’angolo basso della porta difesa da Rafael firmando il 4-1 finale.
Ottimo successo per il Napoli che inizia nel migliore dei modi l’anno e si prepara alla sfida casalinga di domenica sera contro la Juventus al San Paolo. Gli azzurri ritrovano un super Hamsik autore di una grande gara e da sottolineare la doppietta di Higuain che conferma lo stato di forma già mostrato a Doha contro la Juventus, aspettando domenica sera…
Roberto Sica