CONDIVIDI

10850719_10204200372783782_1275531990_n

Il Napoli batte il Parma 2-0 e chiude con una vittoria il 2014. Ora concentrazione per la sfida di Doha di Lunedì in Supercoppa contro la Juventus.

Dopo i primi minuti arriva la prima occasione al 4′ con Callejon che con un tiro a giro sfiora il palo. Il Napoli insiste anche se rischia di scoprirsi in difesa sulle ripartenze degli emiliani. Alla prima palla toccata da Zapata, il colombiano di potenza porta in vantaggio gli azzurri con una girata di prepotenza. Gol fantastico di Duvan. Il Napoli continua a spingere e trova il calcio di rigore con Callejon che viene atterrato in area da Gobbi. Sul dischetto si presenta Mertens che batte Mirante e porta sul doppio vantaggio il Napoli. Al 34′ Zapata si porta indietro mezza difesa del Parma che è costretto a fare fallo su un Duvan in formato mondiale. Sulla punizione successiva Britos sfiora il tris di testa.

Nella ripresa pronti, via e Santacroce effettua un intervento killer su Mertens. Per Di Bello è “solo” giallo. Bel momento nel secondo tempo con i tifosi del Parma che espongono uno striscione “Ciro Vive” prendendosi gli applausi di tutto lo stadio. Zapata questa sera è indemoniato e mette in difficoltà con due tiri rasoterra Mirante. Al 60′ ancora Callejon che cerca il gol ma il suo tiro finisce fuori di poco. Al 69′ applausi a scena aperta per Zapata che esce lasciando il posto a Higuain. Al 71′ primo tiro del Parma e palo pieno di Lodi che con un tiro a giro colpisce il palo. In contropiede il Napoli sfiora il tris prima con Higuain e poi con Callejon ma la difesa gialloblù respinge. Occasione ancora per Higuain ma la sua girata finisce al lato.

Nel finale la partita perde di intensità e il risultato rimane invariato. Prestazione di altissimo livello per Zapata sempre più convinto delle sue potenzialità. Per il Parma la B è molto vicina. Appuntamento a Lunedì a Doha alle ore 18,30 contro la Juventus.

Luigi Iervolino