CONDIVIDI

La grinta di Marek: fondamentale centrare l’obiettivo. Rafael: noi forti mentalmente. Koulibaly: vogliamo il primo posto

HAMSIK NAPOLI AZZURRA

“Volevamo superare il turno in questa gara”. Marek Hamsik capitano azzurro manifesta la grinta del Napoli nella serata di Praga decisiva per il passaggio del turno.

“Siamo stati bravi a qualificarci, sapevamo che non era facile giocare su questo campo e siamo riusciti a fare risultato e superare il girone”.

“Se ci esprimiamo facendo il nostro gioco e la nostra manovra, le occasioni arrivano come è successo nel secondo tempo. Potevamo anche segnare in più di una occasione, ma va bene così, stasera era importante centrare l’obiettivo qualificazione”.

Gran protagonista Rafael autore di almeno due parate strepitose e decisive:

“Sapevamo che era difficile e volevamo vincere, ci siamo espressi meglio nel secondo tempo ma siamo contenti della qualificazione. Siamo tutti forti mentalmente, bisogna esserlo per indossare questa maglia”.

 

Per il portiere azzurro parole di elogio anche di Rafa Benitez:

“La fiducia dell’allenatore, dei compagni e della società fanno piacere ma ho una carriera alle spalle che mi ha formato e so reggere il peso della responsabilità”.

Ad elogiare la squadra ed anche Rafael è pure Kalidou Koulibaly, stasera baluardo insuperabile:

“Era una partita tosta, loro volevano vincere come noi ma adesso siamo qualificati e vogliamo chiudere al primo posto. Il terreno non era buono ma non è una scusa per il gioco espresso, possiamo fare meglio anche in queste situazioni”.

“Il nostro obiettivo era anche non prendere gol, e sotto questo profilo Rafael è stato fantastico come tutta la squadra in fase difensiva”.

 

Fonte S.S.C.NAPOLI