CONDIVIDI

higuain-callejon

Straordinaria vittoria del Napoli al San Paolo contro la Roma. Con un gol per tempo gli azzurri mandano ko la Roma dopo una partita ben giocata dalla squadra di Benitez.
Ed ecco il tanto atteso 1 Novembre, Napoli-Roma va di scena al San Paolo nel giorno di tutti i Santi, nel ricordo di Ciro Esposito ma senza i tifosi giallorossi. Una gara attesissima per entrambe le squadre.  Gli azzurri di Benitez provano a recuperare punti pesanti sulla Roma di Garcia già avanti di ben 7 punti rispetto ai partenopei reduci dal pareggio di Bergamo.
Una partita preparata bene da entrambi i tecnici , per una partita che offre ampi spunti tecnico, tattico e soprattutto promette spettacolo.
Garcia di presenta al San Paolo con il 4-3-3 e la sorpresa Keita a centrocampo al posto di De Rossi, che parte dalla panchina. In attacco Gervinho con Totti e Florenzi in attacco.
Benitez schiera la solita formazione con il tridente Hamsik, Insigne, Higuain con Jorginho al fianco di David Lopez a centrocampo.
Parte benissimo il Napoli.  Ottimo avvio degli azzurri  che dopo pochi minuti vedono già annullarsi il vantaggio dopo un fuorigioco di Ghoulam ben imbeccato da un tacco del Pipita.
Higuain é in forma e ispiratissimo e al 3′ Pipita fa gioire subito il San Paolo: cross dalla destra di Insigne, deviazione della difesa giallorossa, pallone che si impenna in mezzo all’area piccola e sforbiciata al volo di Higuain che batte l’incredulo Del Sanctis insaccando in rete il gol dell’1-0. Napoli subito in vantaggio e San Paolo in festa!
Il Napoli fa possesso palla e costruisce e i giallorossi soffrono il gioco della squadra di Benitez.
Al 10′ miracolo di Morgan De Sanctis che si distende su una conclusione angolata di Lorenzo Insigne destinata all’angolo basso e devia in angolo salvando la porta giallorossa.
Al12′ ancora Napoli contropiede degli azzurri e traversa piena di Callejon a De Sanctis battuto. in campo c’è solo il Napoli.
Napoli sempre pericoloso con Lorenzo Insigne che semina panico in mezzo al palo
Al 40′ cross di Hansik è scivolata al centro dell’area di callejon a due passi da De Sanctis ma il pallone esce a lato.
Incredibile al 42′ il Napoli spreca l’opportunità del raddoppio. Lancio per Higuain che si presenta davanti a De Sanctis e prova a scavalcarlo, l’ex portiere azzurro gli nega lo spazio e l’argentino apre centralmente per Hamsik che di gran carriera arriva in area calciando a botta sicura, ma la traversa salva ancora la porta della Roma.
Un minuto dopo ancora opportunità per gli azzurri che terminano il primo tempo con un clamoroso assalto raccogliendo solo un gol. Finisce così il primo tempo 1-0 per il Napoli, un risultato molto stretto agli azzurri rispetto alle occasioni create nei primi 45 minuti.
Nella ripresa squadre in campo con le stesse formazioni del primo tempo.
Al 7′ Roma pericolosissima con Florenzi che in mezzo all’area calcia a lato dopo un’ottimo spunto di Pjanic dalla destra.
Nella ripresa la gara é più equilibrata e la Roma trova più spazi per cercare di raddrizzare la gara. Totti si sposta a fare la prima punta e la Roma spinge sulle fasce con Gervinho e Florenzi. Al 14′ é proprio Florenzi ad avere sui piedi il pallone del pareggio, ma il diagonale del romanista viene deviato in angolo da Rafael.
Al 18′ straordinaria reazione del Napoli con una bella iniziativa di Koulibaly, che esce di gran carriera dalla difesa, prolunga di testa e va in fuga sulla sinistra  servendo al centro l’assist d’oro per Callejón, che scavalca De Sanctis ma non la linea di porta, grazie al salvataggio di Nnaingolan, che in scivolata toglie il pallone destinato a terminare in rete.
Garcia corre ai ripari e cambia le carte in tavola: la Roma passa al 4-2-3-1 con Destro e Iturbe al posto di Totti e Florenzi. Cambia anche Benitez che manda in campo Gargano al posto di Hamsik per cercare maggiore protezione a centrocampo.
Al 26′ Benitez richiama Uno stanco Lorenzo Insigne, protagonista di una grande partita, e inserisce Mertens, un cambio quasi scritto per Benitez che prova a dare maggiore freschezza al Napoli.
Nel finale Benitez manda in campo anche Inler al posto di David Lopez.
La Roma nel finale le tenta tutte e inserisce la quarta punta. Garcia manda in campo anche Ljajic per scardinare la difesa azzurra, ma Al 40′ il Napoli completa l’opera: Gargano sgomita a centrocampo, Inler lancia Higuain sulla sinistra e Callejon, al centro dell’area, taglia la difesa giallorossa e con un tocco morbido supera De Sanctis firmando il 2-0 che manda ko la Roma.  San Paolo in estasi!!!
Nel finale il Napoli difende il vantaggio e porta a casa la partita. straordinario successo per la squadra di Benitez dopo una grande gara. 7 punti in sei giorni per gli azzurri , è peccato per quel rigore fallito da Higuain a Bergamo. il Napoli é tornato. La Roma é più vicina… Avanti così!!!
Roberto Sica