CONDIVIDI

acquachiara1

SPORT MANAGEMENT-ACQUACHIARA 11-9 (3-1; 2-3; 2-2; 4-3)

Bpm Sport Management: Volarevic, Luongo M. 3, Di Fulvio C., Zimonjic, Filipovic D. 4, Di Fulvio A., Ivovic B. 1, Steardo, Lapenna M., Bini 3, Razzi, Boldrini, Conti. All. Badineti.

Carpisa Yamamay Acquachiara: Caprani, Perez, Rossi, Paskvalin 2, Scotti Galletta A. 1, Petkovic 3 (2 rig.), Lanzoni, Marziali, Luongo S. 1 rig., Valentino G. 2, Astarita, Gitto M., Lamoglia. All. De Crescenzo P.

Arbitri: Riccitelli e Rovida.

Superiorità numeriche: Sport Management 3/8, Acquachiara 4/17 + 3 rigori.

Note: usciti per limiti di falli nel terzo tempo Razzi (S) e nel quarto tempo Zimonjic (S), Filipovic (S), Di Fulvio (S) e Ivovic (S).

MONZA – Dopo aver battuto il Posillipo alla Scandone, la Sport Managenent si ripete contro la Carpisa Yamamay Acquachiara, stavolta tra le mura amiche, confermando di essere “un’ottima squadra. Ma noi – sottolinea Paolo De Crescenzo – ci abbiamo messo sicuramente del nostro nel successo della squadra di Baldineti, peraltro sicuramente meritato”.

La partenza falsa dei biancazzurri, innanzitutto. Anche questo ha aiutato la Sport Management a vincere la sua prima partita casalinga in assoluto nella massima serie. Il 4-1 maturato all’inizio del secondo tempo, al quale ha contribuito soprattutto il mancino Bini (uno che gioca spesso ottime partite contro l’Acquachiara) ha costretto Caprani e compagni ad un inseguimento “che purtroppo non ha mai avuto fine”, precisa De Crescenzo spiegando il perchè: “Più volte siamo arrivati ad una sola lunghezza dagli avversari, ma distrazioni difensive ed errori sotto porta (soprattutto con l’uomo in più, ndr) ci hanno impedito di effettuare l’aggancio, Va apprezzato, comunque, lo spirito di reaziuone della squadra dopo il 4-1 iniziale”.

A conti fatti, se si esclude quel 4-1, il risultato finale sarebbe stato 8-7 per la Carpisa Yamamay, nella quale Stefano Luongo ha perso (3 gol a 1) il confronto in fase di realizzazione con il fratello Michele. E meno male che l’attaccante della Sport Managenent era stato annunciato in non perfette condizioni di forma.

Mario Corcione

Ufficio Stampa Carpisa Yamamay Acquachiara