CONDIVIDI

Il tecnico azzurro: il gruppo esprimerà ancora la sua forza. Inler: rialzeremo la testa. Bigon: ci risolleveremo

Rafael-Benitez-9

“La squadra deve recuperare intensità e serenità”. Rafa Benitez sente che il momento è delicato. Il Napoli stasera ha dominato sin dai primi minuti ma poi si è fatto rimontare tre volte dal Palermo. Il tecnico analizza la gara con lucidità:

“L’aspetto positivo è che abbiamo segnato tre reti, poi c’era un rigore netto che poteva cambiare la storia, ma non dovevamo subìre così tanto. Si vede che la serenità ci manca in questo momento e dobbiamo recuperarla. Io credo che questa squadra l’anno scorso si è espressa benissimo e tornerà ad esprimersi così. Io sono l’allenatore di un gruppo che ha qualità e forza e che deve recuperare il livello alto che ci compete”.

“Dobbiamo riconquistare intensità e la giusta mentalità. Per arrivare ad un traguardo bisogna lavorare secondo un metodo preciso. Noi lo stiamo facendo, ma è un inizio di anno difficile e tutti insieme ne dobbiamo uscire per tornare ad esprimerci secondo la nostra qualità”.

 

Si sente a rischio? “No, nessun rischio. Penso solo a lavorare. Questo gruppo è forte, crediamo nelle nostre potenzialità, l’anno scorso abbiamo battuto grandi squadre e con il lavoro torneremo al top. Sono il tecnico di una squadra che ha qualità e lo dimostreremo”.

Gokhan Inler fa autocritica ma dà anche carica all’ambiente per risalire dal periodo poco felice:

“E’ un momento che gira male. Creiamo tanto, oggi abbiamo anche segnato tre volte ma non riusciamo a vincere. C’è molta amarezza perchè sul 2-0 la partita bisognava chiuderla ed invece abbiamo subìto un gol in contropiede che ha riaperto la partita”.

“Tocca a noi tirarci fuori da questa situazione, dobbiamo dare di più essere più determinati, bisogna dare tutti quanti il massimo. La squadra ci tiene tanto, vogliamo dimostrare che lottiamo per questa maglia. Adesso tiriamo su la testa e pensiamo alla partita di domenica. Tutti insieme dobbiamo dare il cento per cento per riconquistare la vittoria e fare meglio la prossima gara”.

 

Anche Riccardo Bigon rassicura sulla solidità del gruppo. “Questa squadra è unita e siamo certi che si risolleverà. E’ un anno in cui siamo partiti con qualche difficoltà soprattutto a livello psicologico ma la fiducia nei giocatori, nell’allenatore ed in tutti quelli che lavorano in questo gruppo è assoluta. Dobbiamo recuperare l’entusiasmo dello scorso anno e giocare con la mente libera. Adesso questo non avviene ma insieme a Benitez ci riusciremo e proseguiremo nel nostro progetto iniziato la scorsa stagione”

 

Fonte S.S.C.NAPOLI