CONDIVIDI

Benitez1

 

Il Napoli non riesce a vincere in campionato nemmeno con il Palermo. In un San Paolo spettrale con poco più di 20mila presenze finisce 3-3. Benitez fa rifiatare Higuain, al suo posto Duvan Zapata. Primo tempo double face per gli azzurri. Secondo tempo bruttissimo.

Il Napoli parte deciso e dopo l’azione solitaria di Zapata deviata in angolo, dal corner Koulibaly colpisce di testa e porta in vantaggio gli azzurri. Pochi minuti e il Napoli è già sul 2-0: palla dentro per Hamsik che si gira e la serve a Zapata che la piazza nell’angolo alto. 10 minuti entusiasmanti per il Napoli. Al primo calcio d’angolo il Palermo accorcia con Belotti che insacca alle spalle di Rafael. Pochi minuti e il Palermo pareggia clamorosamente: Vazquez supera Rafael e riporta in parità i rosanero. Il Napoli sbanda e rischia in contropiede ma allo scadere è Jose Maria Callejon che supera Sorrentino e riporta il Napoli avanti.

Nel secondo tempo il ritmo iniziale è più basso rispetto ai primi 45 minuti. Al 12′ Zapata ha la palla per chiudere il match ma Sorrentino dice di no. Poco dopo Belotti sfiora il palo con una conclusione violenta. È solo il preludio al pareggio del Palermo che segna ancora con Belotti che mette in rete su cross di Dybala. Clamoroso 3-3 al 60′. Dopo il pareggio il Napoli non riesce a reagire svuotato dall’ennesimo gol subito. Finisce con i fischi dei 20 mila e con tanti dubbi. Appuntamento Domenica alle 12,30 contro il Sassuolo.
Luigi Iervolino