CONDIVIDI

image

 

Il Chievo espugna il San Paolo e batte il Napoli per 1-0. Una partita stregata per la squadra di Rafa Benitez. Il Napoli ha dominato per lunghi tratti e viene punito alla prima azione.
Il Napoli parte fortissimo pressando a tutto campo i clivensi. Al 9′ grande occasione per Callejon ribattuta in extremis dalla difesa gialloblù. Al 12′ parata importante di Bardi sul colpo di testa insidioso di Higuain ben indirizzato. Al 15′ ancora Bardi a dire no a Hamsik. Al 17′ è Insigne da lontano a mettere i brividi all’estremo difensore veronese. Al 26′ Higuain viene atterrato in area: per Giacomelli è calcio di rigore. Sul dischetto l’argentino si fa ipnotizzare da un Bardi strepitoso. Al 31′ lampo del Chievo: Maxi Lopez colpisce la traversa su un fuorigioco sbagliato della difesa azzurra. Al 33′ ancora occasione per il Napoli: lancio sontuoso di Hamsik e tocco sopraffino di Insigne ma ancora Bardi respinge e salva il Chievo. Allo scadere ancora occasione per Insigne ma la difesa clivense risponde ancora presente.
Nel secondo tempo la musica non cambia e il Napoli continua ad attaccare. Al 2′ ci prova Zuniga ma Bardi respinge ancora. Nel capovolgimento di fronte il Chievo a sorpresa passa: Maxi Lopez porta in vantaggio il Chievo superando con un tocco sotto Rafael. Il Napoli reagisce con veemenza per cercare di recuperare il gol di svantaggio . Al 18′ occasionissima per Hamsik ma Bardi dice ancora di no. Al 22′ è Inler da lontanissimo a impegnare Bardi ma ancora niente da fare. Una partita stregata per gli azzurri. Col passare del tempo il Napoli non riesce più a reagire e il Chievo si difende sempre meglio. Il Napoli perde in casa dopo una partita ben giocata ma la sfortuna e la poca precisione consegnano la vittoria al Chievo.
Luigi Iervolino