CONDIVIDI

Giandomenico a Radio Kiss Kiss: la Societa’ ed il Presidente stanno facendo cose eccezionali e cresceremo ancora

Milan-Napoli serie A

“Felice di essere nel Napoli anche in futuro, questa Società sta facendo cose eccezionali”. Giandomenico Mesto ai microfoni di Radio Kiss Kiss trae un bilancio della stagione azzurra ed esprime la sua soddisfazione per il rinnovo contrattuale:

“Sono davvero molto contento della stima che mi ha concesso il Presidente, Bigon, Benitez e tutto il Club. Quest’anno per me non è stato semplice per via dell’infortunio, ma sono cose che ad un calciatore possono capitare. Ho lavorato duro per superare l’ostacolo brillantemente ed il premio della Società mi riempie di orgoglio”.

“Il bilancio della stagione, per la squadra, è assolutamente positivo. Abbiamo cambiato tanto sia in termini di uomini che di modulo di gioco, c’è un progetto nuovo che guarda al futuro ed io sono felicissimo di farne parte”.

“Il Napoli oggi rappresenta una delle più importanti realtà calcistiche che ci siano, per la crescita enorme che ha avuto in questi anni. De Laurentiis in poco tempo ha dato alla Società una dimensione internazionale, ha tagliato traguardi importanti ed ha riportato il Napoli in alto. Ogni stagione il Presidente è riuscito a rinforzare la squadra, acquistando giocatori di qualità assoluta e facendo sempre grandi passi in avanti. Credo che la storia parli per lui e che non debba dimostrare più nulla, così come siamo certi che il prossimo Napoli sarà sempre più competitivo”.

“Non faremo certo proclami – prosegue Mesto – ma sappiamo che questo gruppo ha un gran valore che può crescere nel tempo per competere sia in Italia che in Europa. Abbiamo un allenatore che ha vinto tanto, che fa anche da manager occupandosi di tanti aspetti della rosa. Benitez è sicuramente il tecnico giusto per guidare questo Club verso obiettivi di prestigio”.

Infine un augurio ad Insigne per i possibili Mondiali. “Da amico, ma soprattutto da calciatore dico che Lorenzo meriterebbe ampiamente la Nazionale ed il Mondiale. L’ha dimostrato alla grande sul campo disputando una grande stagione e noi tutti tifiamo per lui. Così come tifiamo per Maggio che ritengo un punto fermo dell’Italia, l’esterno destro più forte del nostro campionato da anni”.

 

Fonte S.S.C.NAPOLI