CONDIVIDI

sarnese

SANT’ANTONIO ABATE. La Polisportiva Sarnese torna dalla trasferta di Sant’Antonio Abate con l’amaro in bocca e con un grosso rammarico: quello di non aver approfittato dello stop della Virtus Scafatese nel derby con la Pro Scafatese, che avrebbe consentito ai granata di agguantare al primo posto i virtussini. Una gara affrontata senza idee dalla formazione di Vitter, che ha sfoderato una delle peggiori prestazioni in questo campionato sul sintetico del “Vigilante Varone”. Gli abatesi, al contrario, sono apparsi più tonici e più determinati in campo, per agguantare quella salvezza tranquilla distante un solo punto. I granata avevano a disposizione soltanto la vittoria per continuare a sperare nella promozione diretta, che non è arrivata. Il rigore trasformato da Comegna ha condannato i sarnesi, con la Virtus ora distante tre punti e con una giornata di campionato ancora da disputare. Certo, le speranze ormai sono ridotte al lumicino, ma la matematica ancora non condanna la Polisportiva Sarnese, costretta a vincere in casa col Poseidon e sperare in un passo falso della Virtus, impegnata con la Virtus Scafatese.

Vitter deve fare a meno, oltre al lungodegente Ianniello, anche di Tufano, infortunatosi domenica scorsa. Un’assenza importante sulla sinistra per il tecnico torrese, costretto a sacrificare il cobra Romano in una posizione non sua. I granata sembrano partire col piglio giusto: nemmeno due minuti di gioco e Ottobre ci prova su punizione dalla sinistra, palla che colpisce la traversa ed esce. Al 14′ Mosca prova il tiro dalla sinistra, palla bassa bloccata in due tempi da Ruocco. Al 15′ c’è un gran gol siglato dall’ottimo Comegna dalla distanza, il guardalinee annulla però la marcatura a causa di un fuorigioco di un calciatore giallorosso in posizione attiva nell’azione del gol. Al 25′ spettacolare azione sull’asse Savarese-Romano: l’esterno stabiese porta a spasso la difesa locale sulla destra, si accentra e serve Romano, il quale di prima gli ridà palla per le vie centrali, ma Savarese sbaglia il tiro da posizione favorevole. Al 45′ Pelagione fa partire un tiro da fuori area e colpisce la traversa, chiudendo così la prima frazione.

Nella ripresa ecco la rete del vantaggio dei locali: all’11’ l’arbitro assegna un calcio di rigore per il Sant’Antonio Abate per un atterramento in area di rigore. Sulla palla si porta Comegna che trasforma senza problemi e porta in vantaggio i suoi. La Polisportiva Sarnese accusa il colpo e dopo due minuti Galasso colpisce un palo da calcio d’angolo, sulla ribattuta si porta Staiano ma un calciatore granata salva sulla linea di porta. Alla mezz’ora i granata prendono coraggio e ci provano in diverse circostanze a rendersi pericolosi. Ci provano su tutti Ottobre prima (di testa) e Pallonetto dopo, la cui conclusione al volo viene deviata in corner da un difensore giallorosso. Al minuto 33 Romano fa tutto da solo, dalla destra entra in area e scarica il tiro, palla a lato. Dopo ben sette minuti di recupero, maturati a causa delle continue interruzioni di gioco, Angelucci di Foligno fischia la fine. La Polisportiva torna sconfitta da Sant’Antonio Abate sprecando, come dicevamo, la ghiotta occasione del pareggio della Virtus per 2 a 2 contro i cugini della Pro Scafatese. Resta solo un’altra piccola speranza per i granata: mercoledì si disputerà l’ultima giornata allo “Squitieri”, ma la strada dei play-off a questo punto sembra l’unica via per raggiungere la promozione in serie D.

IL TABELLINO

S.ANTONIO ABATE (5-3-2): Sorriso, Veneziano (31’st Vollono), D’Esposito, Staiano (44’st Donnarumma), Galasso, Buonocore, Sicignano, Comegna, Pucci (13’st Navas), Pelagione, Mosca. A disposizione: Balestrieri, Russo, Donnarumma, Nastro, D’Auria. Allenatore: Criscuolo

POL. SARNESE (4-2-3-1): Ruocco, Pallonetto, Testa, Esposito, Nasti, Fontanarosa (31’st Amoruso), Savarese, Ottobre, Maggio, Di Capua, Romano. A disposizione: Napolitano, De Cesare, Falanga, Adiletta, Ferrara, Nasto. Allenatore: Vitter

ARBITRO: Angelucci di Foligno

RETE: 12’st Comegna su rig. (SA)

NOTE: Spettatori 150 circa. Ammoniti Veneziano, Staiano (SA), Romano, Ottobre (PS

)

Asd Polisportiva Sarnese