CONDIVIDI

pomigliano coppa italia

Il Pomigliano alza la Coppa Italia serie D 2013-14 a margine di una gara da antologia contro i bergamaschi del Pontisola. Campani subito sutto: dopo nemmeno 45 secondi una sfortunata deviazione di Rea regala il vantaggio agli orobici. Il Pomi non ci sta, prova a riorganizzarsi e al 22’ perviene al pari: traversone in mezza girata aerea di De Rosa e zuccata di testa di Giacomo Romano, 1-1. Si chiude il primo tempo; ad inizio ripresa Salandra gela il sangue nelle vene agli oltre 400 granata al seguito della band di Seno. Poco prima del 90’ Giulio Panico scappa via, ubriaca un avversario e guadagna un penalty: il 10 granata è glaciale come un icerberg dagli 11 metri, è 2-2. Ai rigori decisivo Oretti (Esposito sbaglia clamorosamente con un tiraccio debole e centrale). Il Pomi alza la Coppa.

La gioia a fine gara è in contenibile.  E Pipola chiosa:”Lasciamo da parte le polemiche e le problematiche per il campo: oggi festeggiamo un traguardo storico per questo club e per la città. Il mio obiettivo è portare 3000 tifosi allo stadio”.

 

Salvatore Alligrande  (dichiarazioni tratte da sportcampania)