CONDIVIDI

 2014.01.05 015

M. KELLER: Napoli, Tommasini, Marseglia, Cicatiello, Noviello, Bosco, Falzarano, Marzocchi, Fragiello, Santaniello, Della Corte. A disp: Parisi, Ferrara, Dragone, Gala, Limone, Sorrentino, Roghi, Carginale, Mazzeo. All: Muro.

MATERA: Spilabotte, Sbardella, Pino, De Franco, Fernandez, Roselli, Carretta, Tundo, Dos Santos, Picci, Titone. A disp: Lombardo, Bassini, Ciano, Marsili, Iannini, Orlando, Girardi, Paglierini, Barretta. All: Toma.

ARBITRO: Mantelli di Brescia – ASSISTENTI: Rabotti di Roma 2, Carbonari di Roma 1.

MARCATORI: 1’ Noviello (K), 4’ Marseglia (K), 32’ Picci (M), 14’st Cicatiello (K), 17’st Carretta (M)

NOTE: Ammoniti Tommasini, Marseglia e Cicatiello (K), Picci (M). Espulsi dalla panchina al 46’st Napolitano (mister in seconda Keller) e Lombardo. Recuperi 3’ e 6’. Angoli 6-3 per il Matera. Fuorigioco 5-1 per la Keller. Spettatori 100 circa con rappresentanza ospite.

Miglior ritorno in campo non poteva esserci per la Keller che, nella calza della Befana, si regala lo sfizio di battere il Matera, vera corazzata del girone.

Avvio scoppiettante degli uomini di Muro, che piazzano un micidiale uno-due e dopo 5’ sono già in vantaggio di due gol. Pronti via ed i biancoblu conquistano una punizione nei pressi della panchina ospite, Falzarano si occupa della battuta, la palla danza in area fra tante gambe, arriva Noviello a piazzare la zampata vincente. Il Matera, ancora scosso per il gol a freddo, deve capitolare ancora al 4’, quando Marseglia indovina il diagonale giusto e da fuori area manda alle spalle di Spilabotte. Il Matera prova a riscattarsi con un tiro ravvicinato di Dos Santos, ma Falzarano respinge davanti alla porta. Ancora lucani in avanti con Picci che gira di petto un corner, Napoli blocca senza problemi. Al 17’ una conclusione da fuori di capita Fragiello dà l’illusione del terzo gol, il pallone finisce però dietro la rete. Al 20’ punizione fotocopia di Falzarano, stavolta Spilabotte sventa in uscita alta. Al 28’ gli ospiti non approfittano di un cross fendente dalla destra che Carretta cerca di trasformare sottoporta, Napoli chiude lo specchio a terra. Il portiere della Keller deve, però, capitolare al 32’, quando in una mischia in area arriva Picci a sbrogliare la questione, dimezzando lo svantaggio. Sul finale di tempo Titone ci prova dalla distanza, Napoli para in due tempi.

Nonostante il violento acquazzone, la gara resta pimpante ed aperta anche nella ripresa, con il Matera alla ricerca del pareggio e la Keller che prova ad incrementare il bottino. Carretta mette subito i brividi ai napoletani, il suo diagonale finisce di poco fuori. Al 3’ invece lo stesso Carretta trova, sulla sua conclusione di potenza, l’opposizione di Napoli. All’8’ l’estremo difensore biancoblu si supera in due occasioni ravvicinate, prima respingendo su Girardi, poi bloccando a terra l’insidioso tap-in di Carretta. La Keller ritorna in attacco, ma sulla bella triangolazione con Fragiello, Marzocchi colpisce debole. Al 14’, però, i leoni biancoblu centrano il tris: fiondata di Cicatiello da fuori area, Spilabotte respinge, Cicatiello recupera e stavolta manda a sedere il portiere e la sfera in rete. Il doppio vantaggio dura poco, perché al 17’ su cross di Titone, Carretta trova la porta, riportando sotto il Matera. I lucani spingono per il pareggio, ma sull’ennesimo tiro dalla bandierina Santaniello svetta di testa ad allontanare, la palla finisce a Tundo che spedisce alto. La Keller non si accontenta di difendere il gol di scarto ed attacca con Fragiello, il suo tiro-cross supera il portiere ma non trova nessun compagno pronto alla girata. Al 36’ è Santaniello a partire in fuga, il suo rasoterra sfila di un niente oltre il secondo palo. Ancora Santaniello, servito in profondità da Marzocchi, avrebbe la possibilità di calare il poker, ma Spilabotte vola ad evitare il peggio per i suoi. Nel finale, col Matera alla ricerca inconcludente del gol, si accendono un po’ gli animi in campo ma il risultato non cambia più, regalando alla Keller la prima prestigiosa vittoria del nuovo anno.

Ufficio Stampa A.S.D. MARIANO KELLER

Antonella Scippa