CONDIVIDI

Mariano Keller – Grottaglie 1-1

 M. KELLER: Napoli, Gala (1’st Tommasini), Marseglia,Cicatiello, Noviello, Bosco, Falzarano (29’st Sorrentino), Marzocchi, Mazzeo, Santaniello, Amico (1’st Roghi). A disp: Parisi, De Gregorio, Fontanarosa, Esposito, Carginale, Micallo.All: Muro.

GROTTAGLIE: Maraglino, Quaranta, Prete, D’Arcante, De Toma, Danese, Palmisano, Sanna (22’st Napolitano), Faccini(43’st Russo), Pisano (29’st Papa), Colucci. A disp: Sergi,Collocola, Gnioni, Presicci, Manzella, Aurelio. All: Piroscia(squalif. Pettinicchio)

ARBITRO: Cataldo di Bergamo – ASSISTENTI: D’Arco e Marrone di Salerno

MARCATORI: 3’st Mazzeo (K), 36’st Danese (G)

NOTE: Ammoniti Mazzeo, Cicatiello, Bosco, Tommasini, Roghi (K). Espulso al 17’st Palmisano (G) per doppia ammonizione.Recupero st: 5’. Angoli 8-4 per la Keller. Fuorigioco 5-2 per laKeller.

Non basta alla Keller un eurogol di Mazzeo per avere la meglio su un Grottaglie combattivo e determinato, rimasto in dieci nell’ultima mezz’ora di gioco; gli uomini del presidente Righi devono accontentarsi di un pareggio, rischiando addirittura nel recupero la beffa finale.

Parte decisamente meglio il Grottaglie in avvio di partita, pressando a centrocampo ed arrivando al tiro in più di un’occasione. Già al 1’ Colucci dal fondo piazza un cross che Napoli allontana; al 3’ invece è Pisano ad andare al tiro, la mira è alta. Il Grottaglie continua a prodursi in attacco e Faccini al volo impegna Napoli in due tempi. La Keller si scuote dal torpore e al 14’ lo scambio fra Santaniello e Mazzeo mette Cicatiello in condizione di mirare al sette, Maraglino vola a salvare la propria porta. Al 19’ Mazzeo colpisce di testa sul corner di Amico, i difensori pugliesi allontanano. È il momento migliore dei napoletani che al 23’ se ne vanno in contropiede con Santaniello, che scarta l’avversario ma trova l’opposizione del portiere. LaKeller conquista due angoli consecutivi ma il Grottaglie fa buona guardia. Al 24’ sul rasoterra di Amico, ancora miracolosoMaraglino di piede. Al 31’ Falzarano innesca Mazzeo per una veloce ripartenza, lancio per Santaniello, Maraglino si salva in angolo. Sugli sviluppi dalla bandierina di nuovo strepitoso il portiere pugliese, anticipando Santaniello in uscita e poi la conclusione da fuori di Marseglia. Sull’altro fronte Napoli blocca al volo la conclusione di Pisano. Proprio Pisano al 40’ spreca incredibilmente a lato dopo la ribattuta di Napoli sul tiro ravvicinato di Faccini.

Anche dopo l’intervallo il Grottaglie parte a spron battuto, colpendo al 1’, sugli sviluppi di un corner, la traversa. Il pericolo corso sveglia i napoletani che 2’ dopo passano in vantaggio:Mazzeo riceve palla e da 30 metri trafigge il finora ottimoMaraglino. La Keller potrebbe piazzare il colpo del ko definitivo, ma Cicatiello di piatto calcia sul portiere, mentre Santaniello da posizione centrale manda di poco fuori. Al 17’ il Grottaglie resta in dieci per l’espulsione di Palmisano, ingenuo nel beccare due gialli nel giro di dieci minuti. L’uomo in meno, però, non scoraggia i tarantini che restano in partita senza perdere la concentrazione. La Keller, invece, nonostante la superiorità numerica non ha le idee chiare in avanti, sprecando le occasioni che pure riesce a creare. Si rendono allora più pericolosi gli ospiti che prima colpiscono l’esterno della rete con Colucci e poi trovano il pareggio: punizione dalla trequarti, mischia in area, tiro di Colucci su cui Napoli riesce solo a deviare e tap-in vincente di Danese che manda sotto la traversa. Sul risultato di parità le squadre provano entrambe a cercare il sorpasso, ma l’occasione più ghiotta capita al 48’ al Grottaglie: Napoli respinge la punizione di Colucci, Napolitano raccoglie e a porta vuota manda a fil di palo.

Ufficio Stampa A.S.D. MARIANO KELLER

Antonella Scippa