CONDIVIDI

nerostellatifrattese

La Frattese non riesce a cambiare passo lontano dallo Ianniello. Se infatti in casa il percorso dei ragazzi di Liquidato è stato perfetto, con otto vittorie su altrettante gare tra le mura amiche, lontano da Frattamaggiore i nerostellati ancora devono trovare continuità nei risultati. In Sicilia, contro la Leonfortese, la Frattese, seppur passata in vantaggio, non è riuscita a conquistare tre punti che sarebbero stati molto importanti, vista la concomitante quanto inaspettata sconfitta del Siracusa a Lamezia Terme e la vittoria casalinga della Cavese, prossima avversaria proprio della squadra del Presidente Nuzzo.

Liquidato doveva fare a meno degli squalificati Capaldo e Celiento, e schiera un centrocampo “over” con Vacca, Costanzo e Liccardo a sostegno di Maggio (prima da titolare con la nuova maglia), Longo e il giovane Angelillo. In difesa spazio al nuovo arrivato Cozzolino, terzino destro prelevato in settimana dal Picerno.

E sono proprio i nuovi innesti ad avere un ottimo impatto sulla gara. Il cross dalla destra dello stesso Cozzolino è raccolto da Maggio che fa la sponda per l’accorrente Vacca, che premia la scelta di Liquidato con la rete del vantaggio già al 9’ di gioco.

Nemmeno il tempo di rifiatare, però, e la Leonfortese riesce a pareggiare grazie al gran gol di Calabrese, che dai 25 metri trova l’incrocio e il pari immediato all’11’.

Il primo tempo è molto spettacolare, con Angelillo e Longo a duettare e ad impensierire la retroguardia siciliana. Bene anche Maggio che con le sue sponde ha offerto soluzioni alternative in attacco per la squadra di Liquidato. Possibilità, questa, che potrà essere molto utile anche in futuro.

Verso la fine di frazione sono i locali a farsi avanti ancora con un tiro dalla distanza di Calabrese ma la mira stavolta non è perfetta.

Nel secondo tempo la gara sembra incanalata nei binari dei nerostellati. All’11’ è Liccardo a cambiare gioco con un gran lancio che aziona Longo, il cui cross è spizzato da Maggio ancora per Vacca che si esibisce in una spettacolare rovesciata senza però trovare lo specchio della porta.

A 20’ dal termine sono però ancora i siciliani a passare. Cortese è bravo a raccogliere di testa il calcio piazzato da posizione laterale e a beffare Rinaldi per il gol che vale i tre punti.

Non bastano gli ingressi di Marotta e dei giovani Acampora e del baby Ronga, promosso in prima squadra e all’esordio assoluto dopo i 14 gol segnati con la formazione Juniores. Nel finale l’assedio di marca frattese è sterile, il risultato non cambia neanche dopo l’occasione di Costanzo che da due passi non centra la porta a 4’ dal triplice fischio.

Domenica prossima, nell’ultima partita del 2015, il big match con la Cavese. Spettacolo assicurato.

Vincenzo Piscopo Ufficio Stampa Frattese Calcio

Leonfortese: Costanzo Gio., Prestigiacomo, Chiazzese (27’ Tarantino), Raimondi, Adamo, Calabrese, Protopapa (83′ Lentini), Speciale, Cortese, Catanese, Caputa (61′ Castro). A disposizione: Astolfo, Pettinato, Russo, Mittica, Bonanno, Lo Coco. All. Mirto.

Frattese: Rinaldi, Cozzolino (85′ Ronga), Della Monica, Costanzo C., Nocerino (70′ Marotta), Varchetta, Vacca, Liccardo, Longo, Angelillo (70′ Acampora), Maggio. A disposizione: Esposito, Tommasini, Ammaturo, Orientale, Calamaio, Sgambati.  All. Liquidato.

Arbitro: Lorenzin di Castelfranco Veneto.

Marcatori: 9’ pt Vacca, 11’ pt Calabrese, 23′ st Cortese.

Note: Ammoniti Della Monica, Costanzo C., Catanese, Speciale, Tarantino, Raimondi.