CONDIVIDI

  
Terzo giorno di lavoro al Comunale di Qualiano per l’AIC Equipe Campania di Antonio Trovato. La sorpresa di giornata è stata la presenza del bomber del Catania Riccardo Maniero, arrivato con estrema umiltà al campo di gioco per aggregarsi ai suoi compagni prima dell’inizio della prossima stagione di serie B: “Devo ringraziare Antonio Trovato che mi ha accolto a braccia aperte – ha detto il bomber -. Posso fare affidamento su uno staff valido e su dei ragazzi straordinari che hanno tanta voglia di lavorare”. Gli atleti si sono divisi come al solito in gruppi, data l’elevata mole di calciatori iscritti (si sfiorano le 100 unità), che hanno svolta una prima parte atletica di riattivazione muscolare e una successiva di circuiti aerobici con i prof. Franco Esposito e Tommaso Bianco.Alla fine di questo lavoro quattro squadre si sono affrontate in partitine a tema sotto l’occhio vigile degli allenatori Antonio De Stefano ed Ezio Monaco, coadiuvati da Francesco Guerrera, Francesco Diana e Benedetto Sgariglia. Da segnalare uno splendido gol in rovesciata di Gennaro Fragiello durante la partitella finale.

Nel frattempo i portieri hanno svolto un lavoro individualizzato sotto la guida del responsabile della preparazione dei portieri, Gennaro Della Corte, e del loro preparatore Fabio Amodio.

Al termine della seduta di allenamento si sono fermati ai nostri microfoni Liberato Filosa, ex Vigor Lamezia, e Nicola Mancino, nell’ultima stagione alla Casertana: “Mi sono trovato veramente bene al Vigor Lamezia – ha detto il difensore –, fatta eccezione per due infortuni rimediati durante l’anno ma mi sono ripreso benissimo e sono felicissimo per il gol salvezza siglato al 95’ dell’ultima partita. Sono ormai un veterano di questi ritiri, è il terzo anno che prima di trovare squadra vengo ad allenarmi con Antonio Trovato e sono soddisfatto del lavoro svolto in questi primi tre giorni di lavoro. Per il futuro ci sono tante voci, valuterò con il mio procuratore quale piazza sarà più congeniale per il mio futuro calcistico”.

Sulla stessa lunghezza d’onda Nicola Mancino, che ha vestito la maglia della Casertana in Lega Pro: “Sono soddisfatto per il campionato che ho disputato a Caserta – ha detto –, l’unico rammarico è aver mancato di un niente i play-off. Ho disputato una buona annata, con 9 reti realizzate, ma credo che nel calcio si possa fare sempre meglio. L’Equipe è come un ritiro di una squadra professionistica, stiamo lavorando molto bene per arrivare più che pronti a qualsiasi ritiro. Qualche contatto c’è stato ma è ancora presto, deciderò con calma insieme al mio procuratore”.

Giorgio Buongiorno

Ufficio stampa AIC Equipe Campania