CONDIVIDI

IMG_9787

SARNO. L’imbattibilità interna della Sarnese, che durava ormai dallo scorso campionato, è stata violata dalla Fidelis Andria, vincente di misura sul sintetico dello “Squitieri”, grazie a una rete per tempo rispettivamente di Olcese e di Lattanzio. Nel mezzo il gol che ha concesso il momentaneo pareggio agli uomini di Vitter ad opera di Simone Fontanarosa. Una sconfitta, per come maturata, immeritata per i granata, che hanno lottato e cercato il pareggio fino all’ultimo secondo di gioco a cospetto di un avversario che ha fatto ben poco per guadagnare i tre punti. Tuttavia alla fine ha prevalso la maggiore esperienza degli ospiti, che tra le proprie fila annoverano calciatori di grande spessore e caratura tecnica capaci di risolvere le partite più difficili.

Colpo d’occhio allo stadio di Sarno: tribuna locale gremita e settore ospiti con circa 200 tifosi pugliesi. La gara, cominciata in leggero ritardo, vede però un puntuale Olcese (al 7′), che si fa trovare pronto al centro dell’area su calcio d’angolo battuto da Gaetano D’Agostino. Al 16′ ancora D’Agostino, con una punizione insidiosa dalla destra, favorisce il colpo di testa al centro di Moscelli, ma stavolta Nobile devia la sfera col piede. Al 19′ ecco il pareggio: rimessa laterale lunga di Cozzolino, Fontanarosa al centro di testa supera il portiere ospite anticipandolo. Al 33′ cross dalla destra di Cozzolino, colpo di testa di Maggio che termina di poco fuori. Al 35′ ancora un’incursione di Cozzolino sulla destra, cross al centro e Bova anticipa tutti mettendo in corner. Al 39′ Guarro serve al centro Maggio, tiro al volo senza troppe pretese. Al 40′ Strambelli se ne va sulla destra, entra in area e scarica il tiro abbondantemente alto sopra la traversa. Al 42′ il neo-entrato Di Palma, che aveva preso il posto di un nervoso Liccardi, semina il panico entrando in area, palla bassa al centro ma nessuno dei compagni di squadra intercetta l’invitante assist.

IMG_9795

La ripresa si apre subito con un’occasione granata: secondo minuto, cross di Cozzolino dalla destra, colpo di testa al centro di Di Palma, il portiere blocca la sfera. Al 19′ Cozzolino ci prova dalla destra scaricando il tiro, il portiere mette in corner la sfera. Al 21′ assist di Strambelli per Olcese, tiro respinto da Nobile in corner. Alla mezzora il vantaggio che non ti aspetti: assist di Strambelli per Lattanzio, che con un tap-in in scivolata la mette alle spalle di Nobile. Al 38′ Marcucci, subentrato da pochi secondi al dolorante Ottobre, divora un gol a tu per tu col portiere, calciando la palla fuori misura. Nei minuti finali forcing granata, con Maggio prima e Marcucci dopo pericolosi. Niente da fare, il risultato non cambia e dopo quattro minuti di recupero, il signor Campogrande di Roma dice che può bastare. La Puglia si rivela infelice anche tra le mura amiche per gli uomini di Vitter, attesi ora dalla gara esterna (in campo neutro e a porte chiuse) col San Severo.

IMG_9833

IL TABELLINO

SARNESE (3-5-2): Nobile, Cozzolino, Liccardi (28’pt Di Palma), Catalano, Guarro, Fontanarosa, Di Capua (35’st Pallonetto), Ottobre (35’st Marcucci), Maggio, Savarese, Ianniello. A disposizione: Ruocco, Grenni, Imparato, Nasto, Ferrara, Iovene. Allenatore: Vitter

F. ANDRIA (4-4-2): Masserano, Lavopa, Saias, Piccinni (30’st Lorusso), Bova, Aprile, Strambelli, Matera, Olcese, D’Agostino (13’st Lattanzio), Moscelli (46’st Camporeale). A disposizione: Cilli, Scalbi, Allegrini, Morabito, Di Santo, Grumo. Allenatore: Favarin

ARBITRO: Campogrande di Roma 1

RETI: 7’pt Olcese (FA), 19’pt Fontanarosa (S), 31’st Lattanzio (FA)

NOTE: Spettatori 800 circa. Giornata soleggiata, terreno di gioco in erba sintetica. Ammoniti Liccardi, Ianniello, Di Capua (S), D’Agostino, Lorusso (FA)

 

Francesco Lanzetta

ASD Polisportiva Sarnese Calcio