CONDIVIDI

Logo Sarnese

SARNO. La Sarnese conquista la sua seconda vittoria nel campionato interregionale battendo il Pomigliano per 3 a 2 tra le mura amiche. Il fattore campo ha prevalso di nuovo per gli uomini di Vitter, in una gara dai due volti: primo tempo dominato dai padroni di casa e chiuso sul 3 a 0; secondo tempo meno intenso (concluso tra l’altro in dieci per l’espulsione di Fontanarosa) e con diversi cali di concentrazione.

La Sarnese ha tuttavia meritato i tre punti, per quanto visto in campo e per il gioco espresso nell’arco dei novanta minuti. Mister Vitter, vista l’assenza di Esposito, affida le chiavi della difesa a Pasquale Ottobre con al suo fianco il rientrante Catalano; sulla sinistra Liccardi mentre a destra riconfermato il ‘95 Cozzolino. Diga di centrocampo composta dal solito duo Di Capua-Fontanarosa, mentre dietro l’unica punta Maggio trova posto Guarro, con Ianniello sulla sinistra e Savarese sulla destra.

Dopo i primi venti minuti di studio, alla prima azione utile passa la Sarnese: al 20′ Maggio intercetta in area di rigore un lancio da centrocampo e con la testa supera inesorabilmente il portiere Di Costanzo. Al 27′ gran tiro di Simone Fontanarosa da fuori, palla che termina di poco a lato della porta del piplet pomiglianese. Al 35′ i granata trovano il raddoppio: cross dalla sinistra lungo di Liccardi, Fontanarosa recupera e fa partire il cross in mezzo per Guarro, che con la testa supera Di Costanzo, segnando il primo gol in maglia granata. Passano cinque minuti e la Sarnese serve il tris: punizione dalla trequarti di Nando Di Capua, palla spiovente al centro per Maggio che nuovamente di testa supera il portiere.

La ripresa si apre subito con un cambio per gli ospiti: fuori Suriano, dentro Ciro Cozzolino. Mister Seno prova così a dare una scossa ai suoi in vista dei secondi 45 minuti. Al 2′ si fa subito vivo il Pomigliano dalle parti di Nobile: colpo di testa di Marasco e palla facile preda dell’estremo difensore granata. Al 9′ ancora Marasco pericoloso: l’attaccante del Pomigliano prova il tap-in su assist di Di Finizio, Nobile para. La gara attraversa una fase di stallo, in cui la Sarnese controlla senza particolari problemi la gara. Alla mezz’ora l’episodio che riapre la gara: Fontanarosa commette fallo in area su Panìco, secondo giallo ed espulsione per il centrocampista napoletano. Sulla palla si porta lo stesso Panìco che trasforma il penalty. Dopo il gol degli ospiti, Ottobre è costretto a lasciare il campo per un fastidio muscolare e la difesa granata ne risente, subendo più del dovuto. Nel primo dei quattro minuti di recupero assegnati da Lorenzin di Castelfranco Veneto, il Pomigliano riapre i giochi con un gol di testa di Cozzolino Ciro su assist di Esposito. Dopo centottanta secondi di sofferenza al cardiopalma la Sarnese può festeggiare quota 6 in classifica. Una vittoria, quella dei granata, che fa bene soprattutto al gruppo, in vista della difficile trasferta di domenica prossima sul campo della capolista Gallipoli.

IL TABELLINO

SARNESE (4-2-3-1): Nobile, Cozzolino G., Liccardi, Fontanarosa, Guarro, Catalano, Savarese (27’st Iovene), Ottobre (32’st Pallonetto), Maggio (43’st Marcucci), Di Capua, Ianniello. A disposizione: Ruocco, Ferrara, Nasto, Grenni, Imparato, Di Palma. Allenatore: Vitter

POMIGLIANO (4-4-2): Di Costanzo, Esposito, Di Finizio, D’Ovidio (4’st Pontillo), Follera, Rea, Somma (10’st Minicone), De Rosa, Marasco, Panico, Suriano (1’st Cozzolino C.). A disposizione: Visione, Sgambato, Parentato, Marinelli, Pingue, Cantone. Allenatore: Seno

ARBITRO: Lorenzin di Castelfranco Veneto

RETI: 20′ e 40′ pt Maggio (S), 35’pt Guarro (S), 31’st Panico su rig. (P), 46’st Cozzolino C. (P)

NOTE: Spettatori 400 circa. Campo in erba sintetica, giornata soleggiata. Ammoniti Fontanarosa, Guarro (S). Al 30’st espulso Fontanarosa (S) per doppia ammonizione.

 

Francesco Lanzetta

ASD Polisportiva Sarnese Calcio