CONDIVIDI

logo_marcianise

 

PUTEOLANA: Despucches, Imbriaco, Salvati, Russo, Carezza, Napolitano, Fioretti (87’ Cigliano), D’Ascia, Manco (85’ Foggia), Pastore, De Lucia (65’ D’Auria)In Panchina: Alcolino, Paesano, Scognamiglio, Capuano, Visciano Montagna.

All: Potenza E.
PROGREDITUR MARCIANISE: Imbimbo, Lagnena, Posillipo, Corduas, Ciano, Temponi, Viola (66’ Allegretta), D’Anna (55’ Perreca), Verdone, Iadaresta (86’ Tenneriello), Citro In panchina: Buk, Rossetti, D’Antonio, Gerardi, Arena, Di Ronza.

All: Foglia Manzillo A.
Arbitro: Scarpini di Arezzo
Ammoniti: Posillipo e Temponi (PM), Salvati (P)
Spettatori: 500 circa con 100 ospiti
Recupero: 1’ pt, 4’ st
Il Marcianise sbatte contro il muro eretto dalla Puteolana. Termina a reti bianche la sfida tra i granata ed i gialloverdi al “Conte” di Pozzuoli, con Ciano e compagni che recriminano soprattutto dopo un grandissimo secondo tempo giocato. Riavvolgendo il film della gara, Mister Foglia Manzillo fa esordire subito il neo acquisto Viola, lo scorso anno in Lega Pro Seconda Divisione con Aversa e Gavorrano. Il restante undici iniziale è formato da Imbimbo tra i pali; difesa a tre guidata da Posillipo con ai lati Lagnena e Corduas: a centrocampo da destra a sinistra, Ciano, D’Anna, il già citato Viola, Temponi e Verdone; davanti il tandem Citro-Iadaresta.I granata del presidente Di Marino scendono in campo schierando due ex di lusso: Russo e Nino Manco. Inizio di partita confusionario con il Marcianise che tenta di attaccare con i soliti Ciano e Citro pronti a produrre giocate e Iadaresta abile di sponda.

La Puteolana invece cerca di sfruttare la rapidità dell’altro ex De Lucia e del guizzante Manco. Al 10′ primo squillo del Marcianise, che ci prova dalla distanza con Temponi, il portiere flegreo Despucches non trattiene ma Iadaresta non riesce ad arrivarci in tempo per il tap-in. Come già detto i primi 45′ sono avari di occasioni, con i due estremi difensori che restano a guardare inoperosi nelle loro porte e le due compagini che sembrano annullarsi a vicenda.
Nella ripresa tutto altro spirito e soprattutto un altro Marcianise in campo. Dopo pochissimi minuti è Citro a provarci dalla distanza ma Despucches si distende ed in sicurezza fa suo il pallone. I gialloverdi sono aggressivi e schiacciano la Puteolana nella loro metà campo. Al 55 ci prova Viola a giro su una punizione che rimbalza davanti a Despucches che si rifugia in angolo. Dopo dieci minuti mister Foglia Manzillo accentra Ciano facendo uscire D’Anna ed inserendo Perreca sulla fascia in luogo del capitano cercando così di portare più esperienza nella zona nevralgica del campo. Come detto i padroni di casa sono tutti rintanati nella loro metà campo e si affidano alle sterili ripartenze di Manco e compagni lasciando il solo Pastore nella morsa di Posillipo e Lagnena. Al 66′ i gialloverdi, come già visto in altre gare, schierano il tridente con Allegretta che sostituisce l’esordiente Viola. C’è solo una squadra in campo e al 70′ i tanti tifosi accorsi da Marcianise gridano al gol: ottimo cross di Citro stacco di Iadaresta ma la palla si alza di poco sulla traversa nonostante l’uscita a vuoto di Despucches. Ancora la torre d’attacco marcianisana protagonista con un cross teso in area dove Citro è però in ritardo e non riesce ad intervenire.. Cinque minuti dopo brivido sulla schiena della panchina ospite: Pastore grazia il Marcianise quando in area forse è leggermente sbilanciato da Corduas e spara alle stelle solo davanti ad Imbimbo lanciato bene dal neo entrato Foggia. All’80 ancora vicino al vantaggio i gialloverdi: gran cross di Verdone per Ciano, che come con il San Severo impatta benissimo trovando però i guantoni del sicuro Despucches. Non bastano nemmeno i 4′ di recupero a sbloccare il punteggio ma a testimoniare la grande prova dei gialloverdi, soprattutto nella ripresa, ci sono gli applausi scroscianti dei tifosi provenienti da Marcianise. Due punti in tre partite per il Marcianise che nonostante delle difficoltà si tiene ben stretto il primato in classifica in coabitazione con la Turris. Domenica prossima al “Progreditur” di Marcianise è atteso il Grottaglie. E’ il momento di tornare alla vittoria

 

Fonte: www.progrediturmarcianise.it