CONDIVIDI

Vince il segno X. Nel 35° turno del campionato di B, solo 3 squadre raccolgono l’intera posta in palio. Che tra queste ci sia l’Empoli, non è un caso. La squadra di Andreazzoli soffre nel testacoda con la Pro Vercelli, ma riesce a sbrigare la pratica e ad allungare a +11 su Palermo (1-1 contro la Cremonese) e Frosinone (1-1 con lo Spezia). Imitano l’Empoli solo Foggia (3-0 all’Ascoli) e Ternana (3-0 al Novara).

IBRAHIMOVIC IN GRIGIOROSSO- La Cremonese esce dalla crisi nella partita più complicata. Al Barbera ci pensa Scamacca a pareggiare i conti e a salvare la panchina di Tesser. Per l’under 19 è il primo gol tra i professionisti. E’ di proprietà del Sassuolo ed è considerato il nuovo Ibra per la somiglianza fisica e per i trascorsi in Olanda. Certo, il paragone è importante, ma il ragazzo non è spaventato. E se inizia a segnare, l’anno prossimo potrebbe già giocare in serie A.

A -3 DAL RECORD- Continua a segnare Andrea Caracciolo. L’Airone, prima, sbaglia un rigore, poi con una zampata porta momentaneamente avanti i suoi. Il gol non assicura i 3 punti, ma serve ad avvicinare Schwoch nella classifica dei marcatori di sempre della B. Adesso l’attaccante del Brescia è solo a -3 dal capocannoniere principe e a -1 da Cacia, ancora in attività.

LA CURA DE CANIO- Dal coma alla speranza. Seconda vittoria consecutiva per la Ternana di De Canio. Dopo il 5-1 al Cittadella, tocca al Novara arrendersi. Gara senza storia, ultimo posto abbandonato e Ternana di nuovo in corsa per la salvezza.  che dista 6 punti. Gap importante, ma non impossibile da colmare.

LA RISALITA- Quattro punti in 2 partite. L’Avellino di Foscarini torna ad assaporare la soglia psicologica del +2 sulla zona play-out. L’Avellino non è salvo e per farlo dovrà continuare a lottare forse fino alle fine. Ma qualcosa è cambiato: l’Avellino sembra una squadra rigenerata fisicamente e anche mentalmente.

LA PERLA- Il gol più bello della giornata lo segna Rosina con una punizione magica che consente alla Salernitana di pareggiare i conti con il Cesena e di restare a galla rispetto alla zona play-out.