CONDIVIDI
Logo Juve Stabia

20080325223950!Juvestabiastemma

Juve Stabia (3-5-2): 44 Calderoni, 3 Vitale, 6 Murolo, 7 Suciu (9′ st 4 Davì), 8 Mezavilla, 9 Di Carmine, 15 Ghiringhelli, 16 Sowe, 23 Lanzaro, 28 Contini (29′ st 20 Baraye), 29 Scozzarella (28′ pt 5 Doninelli). A disposizione: 33 Viotti, 2 Ciancio, 14 Djiby, 19 Di Nunzio, 21 Doukara, 24 Elefante. All. P. Braglia

Empoli: 28 Bassi, 2 Laurini, 5 Moro, 6 Valdifiori, 7 Maccarone (44′ st 4 Castiglia), 10 Tavano (30′ st 9 Mchedlidze), 11 Croce, 20 Pucciarelli (34′ st 18 Verdi), 23 Hysaj, 24 Rugani, 26 Tonelli. A disposizione: 22 Pelagotti, 3 Romeo, 8 Signorelli, 25 Camillucci, 29 Mario Rui, 30 Barba. All. M. Sarri

Arbitro: Cervellera di Taranto. Assistenti: Melloni di Modena, Paiusco di Vicenza. IV Ufficiale: Abbattista di Molfetta.

Ammoniti: Murolo (JS), Ghiringhelli (JS), Vitale (JS), Contini (JS), Castiglia (E), Hysaj (E)

Angoli: Juve Stabia 3, Empoli 1

Recupero: 1′ pt; 3′ st

Marcatori: 10′ st Tavano, 33’st Mchedlidze

Note: spettatori 3.028 di cui 1569 abbonati e 1459 paganti, per una quota abbonati di € 15.141,25 ed un incasso complessivo di € 26.435,25

La Juve Stabia affronta l’Empoli in un “Menti” pronto a sostenere i colori gialloblù in un momento così importante della stagione. Le “vespe” all’8′ arrivano al tiro da fuori area con Scozzarella, ma Bassi blocca il pallone senza problemi. L’Empoli risponde al 10′ con un calcio di punizione dal limite di Tavano, che calcia la sfera di poco alta sulla traversa. La Juve Stabia prova a rendersi pericolosa al 18′ e poi al 21′ con Sowe, che mette in difficoltà la retroguardia toscana. Al 24′ la squadra di Sarri torna al tiro con Hysaj, la cui conclusione a giro finisce fuori; un altro brivido per la difesa stabiese arriva al 32′ per un tiro di Tavano dalla sinistra. Nei minuti finali del primo tempo, la Juve Stabia si difende con ordine, arginando le iniziative offensive di Maccarone e compagni. L’Empoli continua ad attaccare nella ripresa e al 10′ si porta in vantaggio con un gol di Tavano, che viene lasciato solo in area e supera Calderoni. Al 18′ le “vespe” tornano al tiro con un calcio di punizione di Vitale, che spedisce il pallone di poco alto sulla traversa. Al 29′ mister Braglia schiera Baraye, che entra al posto di Contini, nel tentativo di ottenere il pareggio, ma al 33′ l’Empoli segna il secondo gol con Mchedlidze, subentrato a Tavano. Al 45′ Lanzaro va vicinissimo al gol colpendo la traversa sugli sviluppi di un calcio di punizione. E’ l’ultima azione pericolosa del match; l’Empoli batte la Juve Stabia 2-0.

Ufficio Stampa S.S. Juve Stabia SpA