CONDIVIDI

A Cagliari è tutto pronto per l’anticipo contro il Napoli di domani sera al Sant’Elia. I biglietti disponibili sono stati tutti venduti per una sfida molto sentita negli ultimi anni. Negli ultimi confronti tra queste due squadre si sono registrati sempre risultati rocamboleschi: dalla rimonta del Cagliari dallo 0-2 al gol di Lavezzi in pieno recupero fino al 6-3 del San Paolo. Per i sardi una sfida comunque difficile come ha spiegato in conferenza stampa l’allenatore del Cagliari Lopez: “Rimane una gara importante contro una grande squadra. Attualmente la classifica dice che è dietro Juventus e Roma, forse non hanno trovato ancora la continuità di risultati, ma per gioco espresso e qualità non ha niente da invidiare a nessuno”.

Per Lopez il giusto approccio alla gara deve essere questo:” Dal canto nostro non possiamo pensare solo a difenderci. L’esperienza insegna che se badi solo a non prenderle, poi perdi. Giusto cercare di limitarli, ma dobbiamo essere consapevoli di poter fare anche male. Il Napoli è una squadra veloce, fortissima nelle ripartenze: quindi dovremo stare attenti a non concederne, perchè loro verticalizzano subito e fanno male. Attenzione in fase di possesso a non commettere errori”.

Per il Cagliari problemi di formazione soprattutto nel reparto arretrato con Agazzi ancora fuori e con Rossettini squalificato. A far coppia con Astori probabilmente ci sarà il giovane Del Fabro, al debutto quest’anno in campionato. Lopez, infine, ha anche parole d’elogio per il tecnico del Napoli Rafa Benitez:” Lo stimo molto, è un allenatore che ha vinto sia in Spagna che in Inghilterra e che sta facendo bene anche qui”.

Luigi Iervolino