CONDIVIDI

Raffaella Iuliano, giornalista e figlia dello storico capo ufficio stampa del Napoli, Carlo Iuliano, è intervenuta in onda a “Donne Nel Pallone”, programma di Sonia Sodano in onda su Julie Italia, Canale 19 del digitale terrestre:”Ho avuto la fortuna di vivere molto mio padre dal punto di vista professionale. Diversi sono gli aneddoti, gli episodi e i ricordi che mi ricordano di lui. Ho visto l’evoluzione del giornalismo e della tecnologia e, quindi, il passaggio dai media tradizionali ai nuovi media. Mio padre ha cavalcato tutto questo cambiamento ed è stato un antesignano nel suo mestiere, perché è stato il primo nel 1967 a istituire l’ufficio stampa per le società di calcio in Italia ed è stato il primo ad accreditare un sito internet in tribuna stampa. Sono orgogliosa che a distanza di sei anni dalla sua morte, in tanti lo hanno ricordato con affetto.”

Carlo Iuliano è stata una figura di spicco della storia del calcio Napoli, una persona eccezionale che tutti ricordano con il nome di Carletto. A ricordato è stato anche Diego Armando Maradona sia nel 2013 che con un post pubblicato nella giornata di ieri sui social “Sempre nel mio cuore”. Raffaella Iuliano aggiunge che: “il rapporto tra Maradona e mio padre era molto stretto e di amicizia sincera. Probabilmente mio padre rappresentava per lui un punto di riferimento importante ed era uno degli amici più stretti che ha avuto nei sui anni a Napoli”. Con orgoglio aggiunge: ”sono stata fortunata perché attraverso mio padre ho potuto conoscere Diego, in maniera personale e non soltanto dal punto di vista di ciò che racconta la stampa spesso negativamente. Sono onorata di averlo avuto come amico di famiglia”.