CONDIVIDI

Weekend carico di emozioni quello appena trascorso.  Abbiamo assistito alla rinascita del Napoli di Benitez e alla debacle nerazzurra contro il Cagliari;vittoria della Samp nel derby della lanterna a conferma del buon momento della Doria. Ecco i voti ai protagonisti di giornata:

(fonte internet)
(fonte internet)

Voto 10 al tifo del Barbera :

Nonostante la sconfitta interna per 0-4 i giocatori del Palermo sono usciti tra gli applausi del proprio pubblico. Sostenere la propria squadra quando i risultati sono favorevoli è facile, meno quando si perde e per di più in casa. Questo è il tifo che ci piace,un vero spot per il calcio.

Voto 9 al mai domo Zeman :

Dopo le aspre critiche delle scorse settimane Zeman si è preso la sua rivincita sbancando il campo dell’Inter. Finalmente si è visto il calcio tanto caro al Boemo fatto di corsa e di tagli degli esterni al centro dell’area avversaria. Incontenibile il colombiano Ibarbo che vince a mani basse il confronto con la retroguardia neroazzurra, attenti a questo Cagliari…

Voto 8 al Serbo  Djordjevic :

Prima tripletta in Italia per la punta laziale, finalmente l’ex Nantes è sbocciato dopo un avvio complicato. Designato come il sostituto di Klose adesso è diventato lui il perno dell’attacco, certo un raggio di sole non fa l’alba ma al Barbera si sono intravisti numeri da grande bomber.

Voto 7 alla bomba di Destro :

Nel gol del 2-0 di Destro c’è tutto : tecnica,forza,senso della posizione e fiuto per il gol. Un gol fantastico che ha fatto venir giù lo stadio, bello soprattutto perché cercato dalla punta romanista. Niente male anche il gol di Florenzi…

Voto 6 al Napoli :

Vittoria fondamentale  del Napoli ai danni del Sassuolo, lo spettacolo non è ancora arrivato ma i tre punti si e in questo momento è la cosa più importante. Con questa vittoria gli azzurri si sono riportati in linea di galleggiamento adesso c’è bisogno di continuare sulla strada che Callejòn ha tracciato.

Voto 5 ai Diavoli spenti :

Secondo pareggio consecutivo per il Milan arrivato ancora una volta contro una neopromossa. Molte colpe se le prende Abbiati per la mezza papera sul gol del sempreverde Succi, ma il Milan è sempre il Milan è un errore difensivo non può giustificare uno scialbo pareggio in casa del Cesena.

Voto 4 al Parma :

Nuovamente sconfitto il Parma di Donadoni è adesso ultimo in classifica. Eppure i ducali erano anche passati in vantaggio con il gol di Mauri, ma nulla hanno potuto contro la reazione furiosa dei friulani. Delizioso il tocco di Cassano del momentaneo pareggio unica gioia in una serata ancora una volta da archiviare.

Voto 3 al Sassuolo :

Dopo la sconfitta pesante del Meazza il Sassuolo ha perso la sua verve, i ragazzi di Di Francesco adesso pensano prima a non prenderle per poi cercare di portare qualche timido attacco nelle aree avversarie. Da una squadra giovane come quella cara al proprietario Squinzi ci si aspetta più intraprendenza.

Voto 2 alla vecchia Inter :

Ancora una volta l’Inter non ha spiccato il volo, come nello scorso campionato quando arriva il momento della conferma i giocatori falliscono l’appuntamento.  Se ci fosse ancora Moratti come unico proprietario adesso la panchina di Mazzarri inizierebbe a scottare.

Voto 1 a Nagatomo :

Riuscire a spiccare sui suoi compagni in un pomeriggio così amaro non era facile, Nagatomo ci è riuscito. Rimediare due gialli nel giro di pochi istanti e per di più con la stessa dinamica lo fa scalare di diritto sul gradino più basso della classifica.  Se Mazzarri Potesse gli regalerebbe un bel biglietto per Tokyo… di sola andata.

Vincenzo Torino