CONDIVIDI

image

L’Hermes Casagiove asfalta lo Juvenes Scisciano nel primo turno dei play-off del campionato di Attività Mista. Prestazione autoritaria della juniores casagiovese della famiglia Corsale che assesta un perentorio 6-0 ai pari età napoletani, giunti secondi nel girone E. Al “Comunale” di Piazza d’Armi è stato un monologo a tinte giallorosse; e pensare che il punteggio sarebbe potuto essere ben più pesante, se non fosse stato per le opportunità mancate dagli attaccanti locali e le varie parate di Borzillo. Al secondo turno i ragazzi di Luigi Esposito e Luigi De Maio affronteranno martedì prossimo tra le mura amiche il Florigium (vittorioso 4-2 sull’Ardor Qualiano), ma intanto dimostrano di aver ottemperato alla dura lezione inflitta la passata stagione dal Torrecuso. Un 5-0 dei sanniti, alla prima apparizione dell’Hermes nei play-off di categoria, che ha insegnato tanto alla baby-gang giallorossa che ha ricambiato la stessa moneta allo Juvenes Scisciano.

PRIMO TEMPO: Sin dal primo istante, l’Hermes Casagiove aggredisce lo Juvenes Scisciano nella propria metà campo ed al primo affondo sblocca il risultato. Zimbardi gode della sponda illuminante di Famoso, su lancio di Palmiero, e beffa Borzillo con un pregevole scavetto (9’). Peggior avvio non poteva prospettarsi per gli ospiti che vanno in bambola. Due minuti dopo Gori supera con un simil sombrero il difensore avversario, irrompe in area ed esplode un sinistro che Borzillo smanaccia in corner a fatica (11’). Al 14’ Palmiero triangola con Famoso e calcia oltre la traversa. Ancora Famoso si gira e costringe Borzillo alla respinta in angolo (16’). Pochi secondi dopo, Zimbardi allunga la falcata sulla corsia sinistra e scarta un cioccolatino per Famoso che spreca l’occasione. Solo al 19’ la prima azione di rilievo degli ospiti conCapasso che non arriva di un soffio sul traversone di Annunziata. Ma questa è solo una goccia in un mare di occasioni create dai giallorossi di Luigi Esposito che raddoppiano al 20’. Goriapprofitta di un errato disimpegno degli ospiti e smista la palla sulla sinistra per Zimbardi, Borzillo fa quel che può sulla sua conclusione ma si deve arrendere sulla ribattuta a centro area diSudrio. Nell’ultimo quarto d’ora Famoso cerca insistentemente il sigillo personale ma lo manca in varie circostanze. Come al 29’ quando è pregevole la giocata sulla fascia destra di Andriella che innesca Famoso: quest’ultimo controlla la palla e conclude solo a fil di palo. Si affida alla penetrazione anche Bosi che entra in area ma manca il goal (42’); un minuto dopo anche il palo si oppone a Famoso che non trova la gioia personale. Nonostante ciò, l’Hermes chiude il primo tempo sul risultato di 3-0 con il goal di Andriella al 45’. Palla al piede Zimbardi è un funambolo e manda al manicomio quattro giocatori nell’arco di tre metri. Borzillo riesce a respingere la sua staffilata ma sulla ribattuta Andriella si avventa sul pallone e timbra il cartellino a porta vuota.

SECONDO TEMPO: La verve casagiovese va in archivio? Nemmeno per sogno. Andriella colpisce il palo pieno al 48’, poi Zimbardi firma la sua doppietta personale, capitalizzando una sua discesa sulla fascia destra (51’). Spetta al nuovo entrato Buonauroprovare il primo tiro nello specchio della porta avversaria al 53’. E’ ancora Zimbardi a rendersi pericoloso in dribbling, fermato da Borzillo (57’). Dopo aver mancato il goal un attimo prima, il neo entrato Tedesco parte da destra, si accentra e lascia partire un sinistro fulmineo che non lascia scampo a Borzillo (68’). Girandola di sostituzioni per Luigi Esposito che, ben consigliato dal vice Luigi De Maio, decide di far acquisire un buon minutaggio anche a coloro che sono partiti inizialmente dalla panchina, come Marino e Senneca che mancano il goal intorno alla mezz’ora. Impeccabile per tutta la durata del match la retroguardia locale, capitanata da Brustia, dall’ottimo centrale classe ’97 Vegliante e Vendemmiale. Opportunità ancora per Gorie Tedesco, poi fissa il risultato sul 6-0 finale Famoso, che trasforma il rigore, assegnato dall’arbitro per l’atterramento dell’attaccante da parte di Napolitano, nell’occasione espulso.

TABELLINO: Hermes Casagiove-Juvenes Scisciano = 6-0

HERMES CASAGIOVE: Gravino, Bosi (54’ Vendemmiale),Iannitti (71’ Vitale), Pamiero, Vegliante (66’ Senneca), Brustia,Sudrio, Gori, Famoso, Andriella (60’ Tedesco), Zimbardi (69’ Marino). In panchina: Merola. Allenatore: Luigi Esposito

JUVENES SCISCIANO: Borzillo (83’ Napolitano), Giugliano,Fuschillo, Di Palma, Ambrosino, Esposito (69’ Ianuale), Capasso, Serpico, Caccavale, Sapia, Annunziata (50’ Buonauro). In panchina: Sommese. Allenatore: Salvatore Falco

RETI: Zimbardi 9’ (H), Sudrio 20’ (H), Andriella 45’ (H), Zimbardi 51’ (H), Tedesco 68’ (H), Famoso 92’ su rig. (H)

NOTE: Ammonito: Di Palma (J). Espulso: Napolitano al 92’ (J). Angoli: 10-1 per l’Hermes Casagiove. Recupero: 1 nel primo tempo; 5 nel secondo tempo. Spettatori: 100 circa

DOMENICO VASTANTE

UFFICIO STAMPA F.C. HERMES CASAGIOVE