CONDIVIDI

Affermazione robusta dell’Hermes Casagiove sul Sant’Arpino. Al “Comunale” di Vitulazio, i giallorossi della famiglia Corsale s’impongono con il punteggio di 3-0 e si riportano al secondo posto in classifica. Complice il pareggio tra Ortese e Sessana nel big match, Papa & soci scavalcano di nuovo gli aurunci e si portano ad un solo punto dalla capolista atellana. Vittoria fondamentale in chiave play-off, ma più di qualche pensierino continua a riguardare la vetta che potrebbe ancora cambiare proprietario in queste ultime tre giornate. A prescindere da ciò, va sottolineata la prestazione dell’intero collettivo casagiovese che non ha concesso nulla al formidabile reparto offensivo avversario, il miglior attacco del campionato con Angelino e Francese autori rispettivamente di 19 e 17 reti finora. A causa di questa sconfitta, gli atellani del patron Giuseppe Angelino vedono allontanarsi la qualificazione ai play-off ma hanno ancora la possibilità di rientrarci, qualora ottengano il massimo bottino dalle tre ultime giornate.

PRIMO TEMPO: Com’era facile presupporre alla vigilia, gara equilibrata al “Comunale” di Vitulazio per logici motivi di classifica. Gli atellani non possono permettersi di perdere, pena addio quasi definitivo ai play-off. Giallorossi, invece, costretti a vincere per non perdere punti dalla posizioni di vertice. Nonostante non si giochi nel fortino casagiovese, l’Hermes vuole sfruttare il fattore campo a favore e morde gli avversari sin dal primo istante. Russo cerca in tutti i modi di archiviare la giornata di storta di San Castrese con un goal: velleitari sono due tentativi nei primi dieci minuti. Al tiro anche gli atellani con Francese, il cui tentativo di pallonetto finisce fuori dallo specchio (12’). Da applausi è la giocata di Capobianco al 17’. Il centravanti locale dribbla Lettera e mette la palla al centro per Sorgente che va in scivolata ma Amoroso salva sulla linea. Bella la manovra del 29’, quando Capobianco serve Monaco, palla per Russo che chiama alla parata Granata. Un minuto dopo Capobianco arriva in spaccata sul traversone di Russo, ma Granata blocca (30’). Accelerazione dell’Hermes che sblocca il risultato al 35’. Lettera abbocca alla finta di Capobianco che si porta il pallone sul sinistro ed esplode un forte sinistro che Granata respinge ma non rinvia: il pallone finisce all’altezza del dischetto, proprio sui piedi di Monaco che di prima scaraventa la palla in rete. Quinto goal stagionale per il peperino sammaritano, di una valenza impressionante, considerando che la Sessana si porta in vantaggio in quei minuti sull’Ortese nell’altro big match.

SECONDO TEMPO: Atellani pericolosi ad inizio ripresa con il calcio piazzato di Fiorillo che Merola blocca senza patemi (55’). Un po’ troppo tardi, l’allenatore ospite Lello Cottuno inserisce Castiello che da subito entra nel vivo del gioco. Così al 63’ si ritrova il pallone del pari. D’astuzia, Francese si libera di Sorgente con una spallata, imbecca al centro dell’area Angelino, splendido assist di tacco per Castiello che esplode un missile che finisce clamorosamente alto sopra la traversa. E’ questa l’unica sbavatura di una retroguardia giallorossa in cui hanno giocato perfettamente i due under Bosi e Perretta, orchestrati perfettamente da Mingione e dal migliore in campo Sorgente. Se i due goleador atellani, Angelino e Francese, non sono andati in goal, il merito è tutto loro. L’Hermes non perdona l’occasionissima buttata al vento dagli atellani e chiude la contesa all’80’. Incursione veloce di Toscano che arriva sul fondo e innesca Izzo, il quale opta per un colpo di tacco felpato che manda in crisi Granata. Match in cassaforte e Vincenzo Russo si toglie di dosso la sfortuna della scorsa settimana con un missile da fuori su cui non può nulla Granata. E’ il goal del 3-0 che sancisce la fine della gara.

TABELLINO: Hermes Casagiove-Sant’Arpino = 3-0

HERMES CASAGIOVE: Merola, Bosi, Perretta, Santonastaso, Mingione, Sorgente, Russo, Palmiero, Monaco (69’ Izzo), Papa (86’ Scarpato Vincenzo), Capobianco (61’ Toscano). In panchina: Di Bernardo, Peluso, Iannitti, Gori. Allenatore: Vincenzo Casaccio

SANT’ARPINO:  Granata, Lettera, Cinquegrana, Abdulai, Menale, Amoroso, Loto (59’ Castiello), Arena (61’ Bortone), Francese, Fiorillo, Angelino. In panchina: Esposito, Rella, Velardo, Di Petrillo, Garofalo. Allenatore: Raffaele Cottuno

RETI: Monaco 35’ (H), Izzo 80’ (H), Russo 88’ (H)

ARBITRO: Marco Maria Di Nosse della sezione di Nocera Inferiore (assistenti: Giovanni Scarpa e Giuseppe Maiorino di Nocera Inferiore)

NOTE: Ammoniti: Russo, Sorgente, Angelino (H); Fiorillo; Lettera (S). Angoli: 4-2 per l’Hermes Casagiove. Recupero: 0 nel primo tempo; 3 nel secondo tempo. Spettatori: 70

DOMENICO VASTANTE

UFFICIO STAMPA F.C. HERMES CASAGIOVE