CONDIVIDI

vesuvio-herculaneum-300x336

MUGNANO CITY: Di Franco, Sequino (70’ Maisto), Papi, Gaudino, Passariello, Buonanova, Di Girolamo, Somamoro (56’ Buonocore), Colesanti, Chianese, Coppola (67’ Vallefuoco). A disp: Mango, Schiattarella, Pugliese, Barile. All: Cipolletta

ATLETICO VESUVIO HERCULANEUM: Capece, Raia, Alberto, Orefice, Amoruso (15’ Falanga), De Fenza, Cozzolino, Casonaturale (67’ Franco), Bianco (73’ Russo), Basso, Liccardi. A disp: Prete, Piscitelli, Barbuto, Laureto. All: Ulivi.

Arbitro: Nunziata di Torre Annunziata

Assistenti: Tommasino-Ruocco di Castellamare di Stabia

Reti: 67’ Basso, 76’ Liccardi, 80’ Franco, 85’ Cozzolino.

Note: ammoniti Gaudino, Passariello (MC), Orefice, Basso, Franco (AVH). Minuti di recupero: 1 pt, 0 st. Angoli: 4-2 per il Real Nocera Superiore

Altra Goleada dell’Atletico Vesuvio Herculaneum che espugna il campo neutro del “Kennedy” e con uno 0-4 conquista tre punti ai danni del malcapitato Mugnano; eppure i granata hanno bisogno di oltre un’ora per sbloccare il risultato e lo fanno con il capitano Vincenzo Basso, match winner della partita d’andata, che sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Casonaturale realizza appostato sul secondo palo. Sbloccato il risultato, la strada si fa in discesa per la capolista che dopo dieci minuti raddoppia con Liccardi, abile a girarsi spalle alla porta e ad insaccare con un preciso diagonale dalla lunetta dell’area di rigore. Monologo granata che al 80’ fa tris con Franco, che finalizza a dovere una combinazione sull’out destro orchestrata da Falanga e conclusa con un tiro a rimorchio del fantasista che si insacca all’incrocio dei pali. Al 85’ il poker firmato da Cozzolino, al secondo gol consecutivo, che fa centro dopo un contropiede sull’out sinistro.

Ufficio Stampa A.S. D. Atletico Vesuvio Herculaneum