CONDIVIDI

MAX_5500 (1)

Nel 17° turno del campionato di Promozione – Girone D, l’Olympic Salerno non riesce ad andare oltre l’1-1 casalingo contro il Real Agropoli. Nonostante l’iniziale vantaggio, firmato da Siano al 56’, i padroni di casa non riescono a portare a casa la vittoria. Il gol del pareggio ospite arriva al 76’, a firma di Barone. Con questo risultato la squadra di Belmonte si porta a quota 20 in classifica, con la partita dell’Intercasali 2005 da recuperare.

Il tecnico dei delfini si affida sin dal primo minuto al nuovo arrivato Franklin Mora, all’esordio assoluto con la nuova maglia. In mediana Pifano prende il posto di Anastasio nel ruolo di esterno sinistro del centrocampo a quattro. Coppia d’attacco formata dai soliti Mazzeo e Siano. Pronti via e i padroni di casa hanno subito l’occasione per sbloccare la gara. Mora recupera un gran pallone sulla trequarti, Mazzeo vede e serve con precisione Siano che, però, colpisce debolmente mandando il pallone a lato della porta dei cilentani. Gli ospiti rispondono al 9’ con un colpo di testa di Bufano che scheggia la traversa: tutto inutile però per il fuorigioco segnalato dall’assistente del sig. Capasso di Frattamaggiore. Siano ci riprova pochi minuti dopo: buona la sponda di testa di Mazzeo, meno la conclusione dell’attaccante salernitano che spedisce il pallone a lato. Dopo un inizio vivace, la gara è avara di emozioni. Entrambe le squadre fanno fatica a creare gioco ed azioni pericolose. Poco dopo la mezz’ora ci prova Mora con un bel sinistro dalla distanza che termina di poco lontano dai pali difesi da Marzucca. Il tiro del mediano biancorosso rimane l’ultima azione degna di nota del primo tempo.

Nella seconda frazione di gioco l’Olympic Salerno entra in campo con piglio diverso, con una cattiveria maggiore rispetto ai primi 45’. Un atteggiamento che viene premiato al 56’, quando Acquaviva pesca Siano con un preciso passaggio filtrante. Il numero sette biancorosso è perfetto nel battere a rete di destro e a trafiggere il portiere avversario: è 1-0. Per Siano si tratta del secondo gol consecutivo, dopo quello segnato all’Intercasali e reso poi vano dall’interruzione della gara. Dunque, prima rete ufficiale con l’Olympic Salerno per l’ex attaccante della Salernitana. Il Real Agropoli non riesce ad organizzare una reazione immediata e si affida prevalentemente ai calci piazzati. Al 63’ è Di Lucia, entrato da pochi secondi, a sfiorare il gol con una punizione che scheggia il palo. Sulla ribattuta Valente non inquadra lo specchio della porta e spedisce alto. Al 69’ è invece Barone a rendersi pericoloso dalle parti di Rossi con una punizione che termina di poco fuori, con l’estremo difensore biancorosso che sembrava fuori causa. Al terzo tentativo la squadra di Cianfrone trova la rete del pareggio. Punizione di Di Lucia che pesca Barone in area, lasciato completamente solo dalla difesa biancorossa. Per il numero sette ospite è un gioco da ragazzi trafiggere Rossi con un piattone a pochi passi dalla linea di porta. Gravissimo errore difensivo della retroguardia dell’Olympic Salerno e risultato che torna in parità. Nei minuti finali entrambe le squadre provano a vincere la partita. Ci prova prima Amoroso che non riesce a dare forza e precisione al colpo di testa su punizione battuta da Siano. Poi è Santosuosso, da poco entrato, a sfiorare il colpaccio per gli ospiti: il suo tocco sotto è però impreciso e termina fuori. L’ultima occasione è per Mazzeo la cui punizione è però sballata. Finisce così 1-1 il match contro una diretta concorrente per la salvezza. L’Olympic Salerno tornerà in campo mercoledì 15 per il recupero contro l’Intercasali 2005. Fischio d’inizio del match previsto per le 14:30.

TABELLINO

OLYMPIC SALERNO

Rossi, Amoroso, Ragosta, Mora, Acquaviva, Manzo, Siano, Festa (dal 55’ Rodia), Mazzeo, Pifano (dal 61’ Anastasio) (dal 74’ Romano), Paciello

A disposizione: Giordano, Picariello, Maiuri, De Michele

Allenatore: Belmonte

REAL AGROPOLI

Marzucca, Guzzi, Bufano, Buccino, Ferretti, Di Vattimo, Barone, Graziuso (dal 65’ Casaburi), Figliola (dall’82’ Santosuosso), Miglino (dal 63’ Di Lucia), Valente

A disposizione: Vaccaro, Coppola, Cannalonga, Vaccaro

Allenatore: Cianfrone

MARCATORI: 56’ Siano (OS), 76’ Barone (RA)

AMMONITI: Festa e Rossi per l’Olympic Salerno; Buccino e Ferretti per il Real Agropoli

ANGOLI: 2-0

RECUPERO: 1’pt; 5’st

A fine gara il tecnico Belmonte ha espresso tutto il disappunto per una vittoria sfumata contro una diretta concorrente alla salvezza: «Premetto che il primo responsabile di questo mancato successo sono io. Al di là del risultato, però, oggi i ragazzi mi hanno deluso dal punto di vista dell’impegno e della grinta che chiedo sempre loro. Siamo mancati proprio sotto l’aspetto mentale e, di conseguenza, abbiamo fatto fatica ad esprimerci al meglio. Senza la giusta cattiveria agonistica si va poco lontano. Queste sono partite che devono essere vinte, soprattutto da una squadra come la nostra che lotta per non retrocedere. Dal mio canto sto provando a lavorare sia sull’aspetto tecnico-tattico che, soprattutto, su quello mentale. Ripeto, oggi siamo mancati proprio da questo punto di vista. Ora dobbiamo ritrovare la giusta concentrazione in vista del recupero di mercoledì contro l’Intercasali 2005».

Gioia a metà invece per Siano che ha firmato il secondo gol consecutivo in maglia biancorossa: «Tralasciando la rete segnata sabato scorso, oggi è arrivato il primo gol ufficiale. Purtroppo però non è bastato per portare a casa i tre punti. Peccato per quella distrazione sul gol che abbiamo subìto. Una rete evitabile. È stata una partita particolare, condizionata anche da alcune scelte discutibili da parte del direttore di gara. Ormai però è andata e dobbiamo pensare già al recupero contro l’Intercasali. Dobbiamo approcciarci con la giusta mentalità a questa gara, senza credere di andare lì a conquistare un facile successo. Mercoledì sarà una partita nuova in cui varrà poco o nulla quanto accaduto sabato scorso»

 Ufficio stampa Olympic Salerno