CONDIVIDI

interc olympic

 

Il match sarà ripetuto integralmente. Resta da stabilire del recupero

Finale beffardo per l’Olympic Salerno nel 16° turno del campionato di Promozione – Girone D. Contro l’Intercasali 2005 i biancorossi si sono visti sfuggire una vittoria che sembrava a portata di mano. Al 73’, infatti, il direttore di gara ha deciso di sospendere e rinviare il match a data da destinarsi a causa delle avverse condizioni meteorologiche. Al momento dell’interruzione la squadra di Belmonte conduceva la partita per 2-3, grazie alle reti di Acquaviva, Mazzeo e Siano. Come previsto dalle normative federali, la gara dovrà essere ripetuta integralmente (dunque dal 1’ e col risultato iniziale di 0-0) e non potrà essere disputata prima di dieci giorni. Giovedì 9 gennaio sarà comunicata la data del recupero.

Per la gara contro la compagine giffonese mister Belmonte si affida subito a Paciello e Ragosta, ingaggiati in settimana dal club biancorosso. Cerniera di centrocampo affidata alla coppia Corbo-Festa, con Mazzeo e Siano in avanti. L’Olympic Salerno parte subito forte, trovando il vantaggio già all’11’ grazie ad Acquaviva. Il difensore svetta più alto di tutti sul cross di Paciello e beffa l’estremo difensore di casa siglando la rete del vantaggio. I delfini non rallentano e al 21’ trovano il raddoppio. È ancora una volta Paciello ad ispirare, con un perfetto assist che mette Mazzeo solo davanti a Lamberti. L’attaccante salernitano prima aggira il numero uno avversario e poi deposita in rete a porta vuota.

La partita sembra essere tutta in discesa. Al 27’ però l’Intercasali trova la rete che accorcia le distanze. Muraro entra in area e si lascia andare sul contrasto con Acquaviva. Per il direttore di gara è rigore. Dal dischetto si porta Pierro che non sbaglia e segna il gol dell’1-2. Appena due giri di lancette e gli ospiti avrebbero l’opportunità di ristabilire nuovamente le distanze. Siano, lanciato a rete a tu per tu con Lamberti, spedisce il pallone alto mancando una clamorosa opportunità. Si concretizza così la classica regola non scritta del “gol mancato, gol subito”. Al 33’ è infatti Muraro a ristabilire la parità con un tiro a volo su cross di Malangone. L’azione è però viziata da pesanti sospetti per una posizione di fuorigioco da parte dell’autore del gol.

Nella seconda frazione di gioco i biancorossi entrano in campo con la carica giusta, alla ricerca del successo. Al 50’ arriva il gol di Siano, che riporta in vantaggio l’Olympic Salerno. Il tiro del numero 10 viene deviato da un difensore avversario, un tocco che cambia traiettoria al pallone e beffa l’estremo difensore dell’Intercasali. Per Siano si tratta del primo gol con la maglia biancorossa. L’imprevisto è però dietro l’angolo. La pioggia, che accompagna le squadre sin dalle battute iniziali, aumenta d’intensità contribuendo a peggiorare le condizione del campo. Al 73’ il direttore di gara, sig. Castropignano, interrompe il gioco per verificare se ci sono i presupposti per proseguire il match. Il sopralluogo dà però esito negativo, col pallone che rimane piantato a causa dell’abbondante pioggia. L’arbitro pone così definitivamente fine alla gara.

TABELLINO

INTERCASALI 2005

Lamberti, Galdi, Munzillo, Cavallo, Campione, Pierro, Coralluzzo, Malangone, Muraro, Ciotti, Fiorillo

A disposizione: Celano, Punzi, Capuano, Albanese, Angora, Mele, Falcone

Allenatore: Matteo Di Muro

OLYMPIC SALERNO

Rossi, Paciello, Ragosta, Corbo, Acquaviva, Manzo, Amoroso, Festa, Mazzeo, Siano, Anastasio (dal 55’ Donadio)

A disposizione: Naddei, Romano, Picariello, Rodia, De Michele, Pifano

Allenatore: Nino Belmonte

MARCATORI: 11’ Acquaviva (OS), 21’ Mazzeo (OS), 27’ Pierro (r, I), 33’ Muraro (I), 50’ Siano (OS)

AMMONITI: Ciotti per l’Intercasali 2005; Paciello, Ragosta e Anastasio per l’Olympic Salerno

ANGOLI: 1-3

RECUPERO: 1’pt; n/d st

Comunicato Stampa