CONDIVIDI

Ora mi auguro che la gente di Macerata Campania ci venga a dare una grossa mano”

Il direttore generale Salvatore Mezzacapo

La Real Maceratese non molla di un centimetro. Lo stato d’animo del club maceratese è molto positivo dopo il blitz d’autorità, concretizzato su uno dei campi più ostici del girone A di Promozione qual è il “Comunale” di Villa Literno. Nel catino liternese poche squadre riescono ad imporsi, così il trionfo firmato da Salvatore Stellato è un’ottima iniezione di fiducia per tutto l’ambiente. Se non fosse per i problemi del “Centro Polisportivo” di Macerata Campania, si starebbe delineando un bel quadro per la società del presidente Andrea Guida e dei vice Giuseppe Iannotta e Giuseppe Criscuolo. Oggi si spera che la situazione torni alla normalità, poiché la Real Maceratese ha bisogno di giocare sul proprio terreno di gioco.

Si svena per far sì che tutto riesca nel migliore dei modi il direttore generale Salvatore Mezzacapo, uno che il calcio lo conosce in toto e che, con l’aiuto del team manager Francesco Costantino e del direttore sportivo Emanuele Mangeli, non fa mancare nulla al proprio team. La sua soddisfazione è enorme per l’affermazione di Villa Literno: “Siamo pienamente soddisfatti. La squadra sta dimostrando di saper giocare a calcio, giorno dopo giorno sta crescendo, senza mai spingersi in discorsi che non le competono. Guardiamo al futuro partita dopo partita, non vogliamo fare voli pindarici”.

Al momento i biancoazzurri di Giuseppe Cicala sono posizionati al terzo posto ma per l’uomo mercato di Marcianise bisogna tenere i piedi per terra: “La salvezza è l’obiettivo prefissato dalla società. Ad inizio stagione non m’aspettavo un campionato del genere, ma col tempo sto entrando nella consapevolezza di aver costruito un gruppo fantastico. Da parte mia e del gruppo c’è sempre massima umiltà, infatti affrontiamo ogni squadra con grande rispetto”.

Infine Mezzacapo anticipa il discorso sulla prossima avversaria, la Vis Capua, e s’augura che i tifosi si avvicinino ancor di più al team maceratese: “Sappiamo che in ogni partita nessuno ci regala niente. Ogni avversario è duro, quindi bisogna scendere in campo con la testa giusta e sudare per vincere. Tifosi? Io spero che la gente riconosca i grandi sacrifici che la società sta facendo e ci venga a dare una mano. Chiediamo un supporto, spero che questa risposta arriverà il più presto possibile”.

 

DOMENICO VASTANTE

UFFICIO STAMPA A.S.D. REAL MACERATESE