CONDIVIDI

I biancorossi superano la Rocchese con il punteggio di quattro a due

foto oly_roc

Vittoria importante per la formazione Juniores dell’Olympic Salerno che nell’anticipo dell’undicesima giornata di ritorno del campionato regionale di Attività Mista supera in quel di Casignano la Rocchese con il punteggio di quattro reti a due. Il trainer della formazione biancorossa Sica deve fare a meno per infortunio di capitan Minuto e degli esterni d’attacco Grillo, De Michele e Sersante e schiera la formazione con il modulo 4-3-1-2 con Provenza a supporto del duo Brancaccio – Basile. Altimari parte in panchina per un contrattempo dell’ultim’ora. Nella zona nevralgica del campo spazio a Ciardiello, Bruno e Donnarumma, che riveste per l’occasione anche i gradi di capitano. In difesa prima assenza stagionale per Saviello, fermato dal giudice sportivo per recidività in ammonizione, dunque spazio a Bisogno, Picariello, Varriale e Massaro, con Caravano a difesa dei pali. Al sesto minuto si rende pericolosa la Rocchese, Picariello sventa un insidioso inserimento di Malpede. Al decimo minuto ci prova Bruno dalla distanza. Al quindicesimo grande occasione per Brancaccio: riceve palla sul vertice destro dell’area di rigore e opta per la conclusione di potenza sul primo palo che si infrange sull’esterno della rete. Al diciottesimo altra azione pericolosa di marca ospite: velenoso tiro cross di Amato che viene smanacciato in calcio d’angolo da Caravano. Al 24’ ancora Rocchese pericolosa con una punizione di Malpede che si perde alta sulla traversa della porta difesa da Caravano. Al 31’ pericolosa l’Olympic: Varriale con una rimessa lunga serve Basile che si esibisce in una bella rovesciata che però si perde di poco a lato della porta difesa da Laudato. Mentre tutti pensano di andare all’intervento sullo zero a zero, al quarantacinquesimo minuto ci pensa Francesco Brancaccio a sbloccare il risultato con una rete di pregevole fattura che replica la “gemma” confezionata nel precedente match con la Temeraria. Brancaccio riceve palla sul centro-destra, si accentra e lascia partire una pennellata di sinistro che lascia di sasso l’estremo difensore della Rocchese, Laudato.

Avvio di ripresa scoppiettante: al 4’ Basile si procura un calcio di rigore che Francesco Brancaccio trasforma (2-0); al 5’ lo stesso Basile, acciaccato, viene rilevato da Altimari; un minuto più tardi la Rocchese accorcia le distanze con Mandara che entra in area, conclude una prima volta trovando l’opposizione di Caravano e ribadisce in rete; Sica prova a dare nuova linfa al centrocampo sostituendo Ciardiello con Antonio Brancaccio ma la Rocchese sfrutta l’onda lunga del gol e al 9’ una sfortunata deviazione di Massaro su cross di Ferrara regala agli ospiti il 2-2. Al tredicesimo minuto mister Sica è costretto a fare a meno, causa infortunio, anche di Donnarumma il cui posto viene preso da Caporalello. Al minuto diciotto è lo stesso Caporalello a pescare con un lancio millimetrico in area Altimari: il bomber di Dragonea mette giù, elude la marcatura del centrale avversario e batte il portiere della Rocchese, Laudato. Ventottesimo centro stagionale per il capocannoniere del girone H ed Olympic di nuovo avanti. Al 26’ Sica sostituisce Francesco Brancaccio con Grimaldi, passando al 4-3-3 con Grimaldi e Provenza esterni d’attacco. Due minuti più tardi Eurogol dello stesso Provenza che raccoglie una corta respinta della difesa ospita e dai 20 metri lascia partire un fendente di prima intenzione che non lascia scampo a Laudato. E’ il 4-2 finale che ribalta, in caso di arrivo finale a pari punti, il 2-1 patito dai biancorossi all’andata. Nel finale da segnalare un paio di ottimi spunti del neo-entrato Grimaldi, l’ingresso di Orilia al posto di Provenza e tre espulsioni: prima Mandara viene mandato anzitempo sotto la doccia; dopo qualche minuto lo segue un compagno per un colpo proibito ai danni di Varriale, nell’occasione il direttore di gara estrae il rosso anche a Picariello. Vittoria importante per l’Olympic Salerno che ora è ad un solo punto dalla Picciola. Nell’ultima partita di campionato i ragazzi di Sica incontreranno proprio la compagine picentina. Obbligatorio vincere per portarsi a +2 ed attendere poi l’esito dell’ultimo turno di campionato, quando la Picciola sarà impegnata a Pagani e l’Olympic osserverà, invece, il proprio turno di riposo.

Questo infine il tabellino del match:

OLYMPIC SALERNO: Caravano, Bisogno, Massaro, Donnarumma (13’ st Caporalello), Picariello, Varriale, Provenza (33’ st Orilia), Ciardiello (7’ st Brancaccio Ant.), Bruno, Brancaccio Fra. (26’ st Grimaldi), Basile (5’ st Altimari). A DISP. : Bassi, Citro. All. Sica

ROCCHESE: Laudato, Sansone, Martinello, Campanile D., Lambiase, Di Giacomo, Ferrara, Amato, Mandara, Malpede, Campanile I. A DISP. : Rossi, Anzalone, Tortoriello, Grimaldi, Rescigno, Lamberti, Di Maio. All. Anaclerico

ARBITRO: Angiuoni di Avellino

MARCATORI: 45’ pt Brancaccio Fra., 4’ st Brancaccio Fra., 6’ st Mandara, 9’ st aut. Massaro, 18’ st Altimari, 28’ st Provenza.

Tutte le informazioni sull’Olympic Salerno sono disponibili sul sito internet www.olympicsalerno.it 

 

Ufficio stampa Olympic Salerno
www.olympicsalerno.it