CONDIVIDI

Confederations Cup - Nigeria vs. Spagna

L’Italia di Prandelli perde 1-0 al Calderon di Madrid contro le furie rosse della Spagna con un gol di Pedro al 63’. Per gli azzurri una partita di grande sofferenza contro il palleggio e la velocità della Spagna ma non sono mancate le occasioni per poter far male la difesa iberica. Grandissimo esordio per Paletta. Male invece Montolivo e Osvaldo.

Al 4’ del primo tempo è Cerci ad avere un occasione d’oro ma il suo tiro cross finisce sul palo. Poi è un dominio Spagna con tanto possesso palla ma senza alcun pericolo per la porta di Buffon. Gli spagnoli fanno girare bene palla e mettono in difficoltà la difesa azzurra.

A metà secondo tempo un fraseggio veloce porta al tiro Pedro e un incerto Buffon portano in vantaggio le furie rosse. L’Italia prova a reagire anche cambiando uomini e schemi ma la palla è sempre in possesso delle furie rosse. Occasione colossale nei minuti di recupero per gli azzurri sugli sviluppi di un calcio d’angolo Xabi Alonso salva la propria squadra deviando un pallone che stava per finire nei piedi di Destro solo davanti al portiere.

La Spagna è già in condizioni “Mundial” e andrà in Brasile per cercare di bissare il successo di Sudafrica 2010. Gli azzurri dovranno lavorare molto per cercare di tenere testa alle migliori nazionali nella prossima Coppa del Mondo.

Luigi Iervolino