CONDIVIDI

images

Brasile, Italia, Olanda e Stati Uniti. Potrebbe essere questo uno dei gironi che la nostra nazionale rischia di ritrovarsi domani intorno alle 19, al termine del sorteggio per la composizione dei gironi del mondiale Brasile 2014. Pescare un girone del genere sarebbe quasi una tragedia sportiva.

Perché l’Italia, quattro volte campione del mondo, rischia un girone cosi duro? I “meriti” sono da attribuire a Blatter e Platini. Nella conferenza di presentazione sono stati spiegati tutti i criteri di sorteggio che andiamo a elencare:

Problema squadre europee

Per via del Ranking Fifa, questa edizione del Mondiale vede quattro teste di serie sudamericane (Brasile, Argentina, Uruguay, Colombia) e quattro teste di serie europee (Spagna, Germania, Belgio e Svizzera). Le urne 2,3,4 sono divise non per ranking ma per fascia geografica. Il problema sorge per l’urna delle squadre europee. Le partecipanti europee presenti sono 9 (Italia, Francia, Olanda, Bosnia, Croazia,Inghilterra, Grecia, Portogallo e Russia) e l’urna ne può racchiudere massimo 8. La Fifa ha deciso, quindi, di trasferire una delle squadre europee nell’urna delle squadre africane e sudamericane. Ciò avverrà con un pre-sorteggio.

Pericoli

Con questo criterio i pericoli per l’Italia si amplificano. Se per caso la pallina spostata dall’urna europea all’urna africana fosse la nostra nazionale, per noi il cammino potrebbe essere in salita e ritrovarsi in un girone con Brasile o Argentina, Francia Inghilterra o Olanda. Stati Uniti o Messico.

Speranza

Pensare positivo aiuta a vivere meglio. Se l’Italia rimarrà nell’urna con tutte le europee, la strada potrebbe essere più agevole. Il nostro girone potrebbe essere cosi composto: Svizzera, Italia, Algeria e Honduras.

Le combinazioni sono infinite. Il sorteggio è sempre importante per capire chi sono gli avversari e le loro caratteristiche. Ma il mondiale sudafricano ha insegnato tanto. Ci fu consegnato il girone dei sogni con Slovacchia, Nuova Zelanda e Paraguay; l’Italia concluse all’ultimo posto con due punti. Appuntamento domani alle 17 a Bahia: il sogno mondiale sta per iniziare…

Ecco la composizione delle fasce:

urna 1: Brasile Argentina Colombia Uruguay Belgio Germania Spagna Svizzera

– urna 2: Algeria Camerun Costa d’Avorio Ghana Nigeria Cile Ecuador

– urna 3: Australia Iran Giappone Corea del Sud Costa Rica Honduras Messico Usa

– urna 4: Bosnia Croazia Inghilterra Francia Grecia Italia Olanda Portogallo Russia.

Luigi Iervolino