CONDIVIDI

Lazio-Catania

Serata positiva per le italiane impegnate in Europa League.

Legia Varsavia-Lazio 0-2

La Lazio vince 2-0 a Varsavia e si qualifica con una giornata di anticipo  ai sedicesimi di finale. Petkovic opta per il  turnover dando spazio a Keita, Perea e Felipe Anderson in avanti. Proprio il baby tridente laziale mette in difficoltà la difesa polacca e alla prima occasione Perea punisce il Legia con un bellissimo goal. Nel corso della gara la Lazio prova a controllare la partita e per lunghi tratti riesce nel suo intento. Il raddoppio arriva nella ripresa con un gran rasoterra di Felipe Anderson che trafigge il portiere del Legia. La squadra di Petkovic gestisce il vantaggio e rischia solo nel finale dopo un’uscita a vuoto da parte di Berisha. Nell’ultimo match dell’Olimpico contro il Trabzonspor, la Lazio deve vincere per assicurarsi il primo posto del girone.

Pacos de Ferreira-Fiorentina 0-0

La Fiorentina di Vincenzo Montella non va oltre il pareggio contro il Pacos de Ferreira e giocherà l’ultimo match al “Franchi” contro il Dnipro per assicurarsi il primo posto del girone. Partita molto noiosa. La Fiorentina scende in campo con una formazione molto giovane e con tanti big a riposo. Rischia molto nel primo tempo quando a Bebè non riesce un facile tap-in. Nella ripresa, con l’innesto di Cuadrado, la “Viola” si rende pericolosa ma non riesce a trafiggere la difesa portoghese. Per la Fiorentina buon test in vista del “Monday Night” di campionato contro il Verona di Mandorlini.

Luigi Iervolino