CONDIVIDI

image

Il Siviglia vince l’Europa League allo Juventus Stadium battendo ai rigori il Benfica. Per la squadra lusitana la maledizione di Guttman continua. Per i portoghesi è la nona finale persa consecutivamente. L’allenatore ungherese quando fu cacciato dichiarò:” non vincerete nulla in Europa per 100 anni”. Eppure il Benfica questa volta ci è andata veramente molto vicino. Nel corso dei 120 minuti terminati 0-0 la squadra di Jorge Jesus ha sviluppato una mole di gioco superiore agli spagnoli e ai punti avrebbe vinto il Benfica. Ma a volte il calcio è crudele e la partita di Torino ne è la conferma. Dopo tantissime emozioni si va alla lotteria che è l’ennesima beffa per il Benfica. Dopo la prima serie realizzata da entrambe le squadre cominciano le dolenti note per i portoghesi; a sbagliare è  il bomber paraguaiano Cardozo. Dopo è Reyes a fallire dagli undici metri. Il rigore decisivo il Siviglia non lo fallisce e trionfa allo Juventus Stadium facendo esplodere di gioia i tanti tifosi accorsi in Italia. Per il Benfica la maledizione continua. Dopo la statua in onore di Guttman dovranno inventarsi altro per combattere questa dura realtà.

Luigi Iervolino