CONDIVIDI

stasia volla

Con la gara di domenica 4 maggio disputata allo stadio “De Cicco” di S. Anastasia, ultima partita della stagione per la Virtus Volla che esce a testa alta dal campionato e dalla sua stagione.

I ragazzi di De Martino sono stati sconfitti di misura per 1 a 0 dalla squadra locale. La Virtus per continuare l’avventura dei “Play Off” aveva a disposizione una sola partita, da giocare in casa dello “Stasia”, e un solo un risultato, cioè la vittoria. Infatti, anche il pareggio avrebbe favorito i padroni di casa. Le regole sono state scritte così, cioè chi arriva prima in classifica gioca in casa e ha a disposizione due risultati su tre,  cioè il pareggio e la vittoria. E’ stata una partita giocata alla pari. Un tempo per parte. Il primo va ai padroni di casa che hanno dimostrato di essere una squadra coriacea e solida soprattutto in difesa, con alcune individualità di spicco.

Lo Stasia ha meritato il vantaggio ottenuto al 12’ con un bel goal, dal centro dell’area di Vacca che al volo con una mezza girata insaccava un cross dalla sinistra dell’attacco, con la sfera che si infilava nell’angolo basso alla sinistra dell’incolpevole De Marino. Con il vantaggio acquisito i padroni di casa controllavano la partita, anche se la Virtus Volla aveva la possibilità di pareggiare ben due volte, con Marotta che al 38’ da solo davanti al portiere, dopo aver dribblato due avversari si faceva parare il tiro e poi con Scippa.

Nel secondo tempo la Virtus Volla ha attaccato per cercare di raddrizzare le sorti della partita e del campionato, ma, un po’ per stanchezza, un po’ per un calo di forma dei suoi uomini più rappresentativi, un po’ per alcune scelte tecniche, l’esito non è stato favorevole. Lo Stasia ha resistito fino alla fine portando a casa una vittoria che gli consente di proseguire il cammino nei Play Off.

Comunque alla fine, per Lorenzo Urbano e Roberto Esposito, i due presidenti della Virtus Volla è stata una stagione soddisfacente sia in campionato che in coppa. La loro squadra è uscita a testa alta dalle due competizioni. Forse, con un pizzico di fortuna in più e di programmazione si sarebbe potuto e si potrebbe anche aspirare a qualcosa di superiore.

Le Formazioni:

Stasia Soccer:

1.Ferrieri; 2.Di Grezia; 3.D’Auria; 4.Ayari Renzo;  5.Aliperta; 6.Vacca; 13.Cardone (dal 26’ s.t. Mollo); 8.Di Costanzo (dal 20 s.t. Zolfo);  20.Montaperto (dal 25’ s.t. Stellato); 10.Sardo; 11.Foglia; 12.La Marca; 14.Stellato; 19.Nucci; 15.Mollo; 16.Zolfo; 17.Formisano; 18.De Falco.

Allenatore: Giovanni Baratto

Virtus Volla:

1.De Marino; 2.Guadagnuolo; 3.Duello; 4.C. Prisco; 5.P. Borrelli; 6.A. Prisco (dal 1’ del secondo tempo Aliyev); 7. Loreto; 8.Barone (dal 15 s.t. Bianoclino); 9.Scippa; 10.Marotta; 11.Trematerra (dal 21’ s.t. Ciocia); 12.Manfredonia; 13.Saviano; 14.Giordano; 15.Biancolino; 16.Alieyv; 17.Panella; 18.Ciocia.

Allenatore: De Martino

Arbitro: Cusanno di Chivasso

Assistenti: D’Apice di Castellammare; Pellino di Frattamaggiore

Cronaca

Primo tempo: 8’ atterrato in area Foglia (Stasia). L’arbitro sorvola. Al 10’ Marotta (Volla), dribbla due avversari e da solo davanti al portiere si fa parare il tiro. Al 12’ il goal dei padroni di casa con Vacca (Stasia) che con una mezza girata mette nell’angolino alla sinistra di De Marino. Al 17’ bel tiro di Barone (Volla) dal limite con la palla che va fuori di poco sulla destra del portiere. Al 23’ colpo di testa di Sardo con parata di De Marino. Al 38’ Scippa (Volla) tira addosso al portiere. Al 44’ tiro di Cardone con palla fuori.

Secondo tempo: 9’ Sardo da solo davanti al portiere tira ma De Marino para. 12’ colpodi testa di Scippa con la palla che lambisce il palo. 16’ LA Virtus Volla reclama il rigore per un fallo in area di un difensore. Al 33’ punizione dal limite di Marotta con la palla che va di poco alta sulla traversa. Al 34’ tiro di Aliyev debole con parata del portiere. A 6 minuti dalla fine la Virtus Volla reclama per un atterramento in area di Aliyev.

Ammoniti:

Stasia: Montaperto; Di Grezia; Vacca. Espulso dalla panchina Nucci ed un dirigente.

Virtus Volla: Duello

Egidio Perna