CONDIVIDI

 

Michele Corsale. presidente dell'Hermes Casagiove

La Pasta Reggia Hermes Casagiove confida nella massima correttezza  ed onestà di tutte le squadre, in occasione dell’ultimo turno di campionato che si svolgerà nel fine settimana. La compagine giallorossa del presidente Michele Corsale è seriamente preoccupata che alcune squadre, prive di obiettivi da perseguire, non mettano il massimo impegno nell’affrontare le gare dell’ultima giornata. La società giallorossa è immischiata nella lotta salvezza e vuole partire alla pari con ogni altra concorrente.

Per i sacrifici che sono stati fatti in questa stagione, con dodici punti conquistati nel girone d’andata e ventidue nel girone di ritorno, con tanto d’imbattibilità sulle isole, la Pasta Reggia non ha alcuna intenzione di essere penalizzata dal comportamento di chi, non avendo più obiettivi da raggiungere, possa in una certa maniera favorire gli avversari dell’ultima giornata.

Purtroppo il calcio dilettantistico vede delle cose deplorevoli nelle giornate conclusive dei campionati e ne è un esempio la passata stagione, con una serie di risultati architettati che spinsero l’Hermes al penultimo posto in classifica. Ma, per fortuna, i giallorossi scongiurarono la retrocessione con la vittoria nello spareggio play-out sull’Isola di Procida.

Nella sua ultra trentennale storia, la Pasta Reggia Hermes Casagiove ha sempre privilegiato la lealtà sportiva a tutto il resto e chiede che tale comportamento appartenga a tutte le squadre che partecipano al girone A di Eccellenza, affinché le classifiche definitive confermino quelli che sono i reali valori in campo.

DOMENICO VASTANTE

UFFICIO STAMPA F.C. HERMES CASAGIOVE