CONDIVIDI

hermes-casagiove logo

MONDRAGONE – Sconfitta esterna per la Pasta Reggia Hermes Casagiove a Mondragone. I giallorossi del presidente Michele Corsale vengono penalizzati da un episodio sfavorevole e si arrendono ai padroni di casa col punteggio di 1-0. Umore cupo in casa casagiovese per una partita, caratterizzata dalle forti raffiche di vento, che ha vissuto lo scossone al 19’ con la rete di Arciello. Aliyev e soci le hanno tentato tutte per pareggiare ma la difesa locale ha spazzato qualsiasi palla che entrava in area di rigore. Una disfatta che pesa sulle spalle del team giallorosso, che resta al quintultimo posto in classifica e che ha bisogno di tornare alla vittoria, a partire dal prossimo match di sabato con lo Stasia Soccer.

PRIMO TEMPO. Le forti raffiche di vento condizionano le manovre di gioco per entrambe le compagini. Costruire occasioni da rete diventa molto complicato, ed infatti i due portieri per il primo quarto d’ora sono completamente inoperosi. Per sbloccare una partita del genere serve un episodio e questo è ciò che succede al 19’, con il Mondragone che si porta in vantaggio, approfittando delle folate a favore. In un’azione confusionaria sulla trequarti, il passaggio innocuo di Improta prende una traiettoria strana per mezzo del vento, scavalca la retroguardia e diventa utile per l’accorrente Arciello. L’under classe ’98 vede Merola fuori dai pali e lo beffa con un pallonetto di testa, facendo esplodere il pubblico presente sulla tribuna locale del “Conte”. Subito il goal, i giallorossi di Domenico Santonastaso proseguono nel macinare gioco ma non riescono a costruire azioni limpide. Per il regista Minauda partono tutte le azioni casagiovesi, ma la difesa locale reprime sul nascere ogni tentativo. Come avvenuto per la rete domiziana, il pareggio rischia di essere siglato per caso. Dall’out di sinistra, il traversone di Perretta si tramuta in un tiro-cross e sfiora il secondo palo, mettendo i brividi al portiere Speranza (28’). Nel finale della prima frazione, gli ospiti insistono con l’intento di pervenire al pareggio. Alla prima da titolare il promettente Ostrifate fa vedere buoni sprazzi di gioco, anche se troppo spesso s’intestardisce con la sfera al piede. Dalla tribuna l’allenatore squalificato Nicola Coppola ordina di abbassare il baricentro alla compagine locale che rientra negli spogliatoi sul punteggio di 1-0.

SECONDO TEMPO. La strigliata negli spogliatoi di Domenico Santonastaso dà i suoi frutti nella ripresa. La Pasta Reggia Hermes Casagiove entra in campo con maggiore convinzione. Doppio scambio sulla corsia di destra tra Campana e Buonanno: quest’ultimo conclude debolmente e permette a Speranza di bloccare in presa (49’). Replica Improta con una conclusione sbilenca che non inquadra lo specchio della porta (53’). Santonastaso corre ai ripari ed inserisce un attaccante in più, Mazza, al posto del difensore Perretta. Sale di ritmo l’offensiva giallorossa con Mazza che offende con veemenza sulla fascia destra. Il suo cross al 64’ non viene capitalizzato per un soffio da Ostrifate. La retroguardia locale si difende con tutte le proprie forze, opponendosi all’arrembaggio ospite. La grande occasione per la Pasta Reggia arriva al 73’. In area Mazza calcia a botta sicura ma è strepitoso il riflesso di Speranza che evita il pareggio. Il Mondragone protegge il risultato, mantenendo la formazione dietro la linea della palla. Più si avvicina la fine della gara, più viene abbassato il baricentro. Così i giallorossi sono obbligati a provarci da fuori area. Mazza in due circostanze non inquadra lo specchio della porta. E’ assedio per tutta la seconda frazione ma la sfera non ne vuole sapere di entrare. In contropiede il Mondragone sfiora il raddoppio con Pagliuca (93’). E’ l’ultima chance di una partita che finisce 1-0.

Tabellino: MONDRAGONE-PASTA REGGIA HERMES CASAGIOVE = 1-0 (parziali: 1-0; 0-0)

MONDRAGONE: Speranza, Supino, Romano, Riccio, Cuomo, Autiero, Taglialatela (56’ Di Stasio), Arciello (62’ D’Alterio Vincenzo), Pagliuca, Improta (81’ Duello), Napoletano. In panchina: Di Donato, Marraffino, Cipriani, Del Giudice. Allenatore: Roberto De Meo (sostituisce lo squalificato Nicola Coppola)

PASTA REGGIA HERMES CASAGIOVE: Merola, Buonanno (76’ Sparaco), Perretta (57’ Mazza), Campana, Gargiulo, Laezza, D’Alterio, Minauda, Di Fiore, Ostrifate (86’ Cutolo), Aliyev. In panchina: Di Bernardo, Castaldo, Desiato, Coppola. Allenatore: Domenico Santonastaso

RETE: 19’ Arciello (P)

ARBITRO: David Guida della sezione di Torre Annunziata (Romualdo Piedipalumbo di Torre Annunziata ed Alfredo De Falco di Nola)

NOTE: Ammoniti: Supino, Arciello (M). Angoli: 0-1. Fuorigioco: 1-2. Recupero: 0 nel primo tempo; 4 nel secondo tempo. Spettatori: 600 circa

 

DOMENICO VASTANTE

UFFICIO STAMPA F.C. HERMES CASAGIOVE